Stufe di Nerone
Napoli

Stufe di Nerone: terme tra Bacoli e Pozzuoli

Intro: Le Stufe di Nerone sono un parco termale vicino al Lago Lucrino, tra Bacoli e Pozzuoli. Scopriamo informazioni, orari e prezzi per vivere giornate di benessere!

Evadere dal caos e dalla routine quotidiana per qualche ora o almeno per una giornata è quello di cui tutti abbiamo bisogno.

Quando si pensa a Napoli, la mente corre subito ai monumenti, alla pizza da gustare e a tutti luoghi di interesse turistico da visitare, tuttavia nonostante l’irrefrenabile vitalità della città, esiste un’oasi di relax, distante dal centro, tuttavia facile da raggiungere.

Le Stufe di Nerone sono un parco termale vicino al Lago Lucrino, nel cuore dei Campi Flegrei, al confine tra Bacoli e Pozzuoli, aperte sia d’inverno che d’estate.

La zona è di natura vulcanica in tutta l’area flegrea, che si estende da Napoli – Posillipo, Agnano, Fuorigrotta – fino ai comuni di Quarto, Pozzuoli e Bacoli.

Le terme sono dotate di piscine, centro benessere, sauna naturale, punto ristoro e sala conferenze, tutto immerso in un’ampio spazio verde, caratterizzato da una variegata vegetazione tipica dell’area flegrea.

Se hai voglia di coccolarti e allontanare la negatività, le Terme Stufe di Nerone sono il posto ideale, che già dal II secolo d.C., adottano la filosofia del benessere totale.

Il motto già dall’epoca degli antichi romani è:

“Qui se ipsum amat in hunc locum venit”.

“Chi si ama non può fare a meno di frequentare questo splendido angolo di paradiso”.

In questa zona, conosciuta come “terra che respira“, la presenza di acque termali è un fenomeno molto consueto.

Oltre alle Stufe di Nerone, ci sono le Terme di Agnano vicine alla Riserva Naturale degli Astroni (un cratere spento) e le Terme Puteolane a Pozzuoli, conosciute sin da epoca romana e ancora in attività, anche se parzialmente.

Come arrivare

Il complesso termale è in Via Stufe di Nerone 37 – Bacoli ed è raggiungibile in auto oppure con la Cumana.

In auto, percorri la Tangenziale di Napoli, prendi l’uscita n.14 Pozzuoli-Arco Felice e imbocca il tunnel sulla destra in direzione Bacoli.

Prosegui per circa 700 metri dall’uscita del tunnel fino alla rotonda e percorri la strada verso il Lago d’Averno.

Dopo 100 metri, svolta a sinistra e segui la strada fino all’indicazione del parcheggio delle terme.

Con la ferrovia Cumana prendi da Napoli la linea Montesanto – Torregaveta, scendi alla stazione di Lucrino e prosegui per circa 300 metri in direzione Bacoli.

Troverai le indicazioni per il parco termale sulla strada.

Il Parco Termale

Stufe di Nerone

Quando vado in qualche luogo dedicato al relax e al benessere, una delle prime cose alle quali faccio attenzione è la cura dedicata all’igiene e alla pulizia.

Alle Stufe di Nerone è un punto al quale tengono molto, infatti sia all’esterno che all’interno è tutto curato nei dettagli e lo staff fa sì che tutto sia in regola.

Ci sono due piscine termali, una interna e l’altra esterna:

  • Piscina termale all’aperto: semi-olimpionica (25m x 10m), dotata di acqua termale salso-bromo-iodica con temperatura di 35°C, permette di nuotare all’esterno anche durante la stagione invernale;
  • Piscina termale all’interno: un’ampia vasca di acqua termale alla temperatura di 40˚C dove godersi la piacevolissima sensazione di completo relax.

Le acque termali delle Stufe di Nerone hanno un’azione anti-stress e rilassante per i muscoli e danno particolare beneficio per tutte le forme di artrosi, reumatismi, malattie delle vie respiratorie, stomatiti, vaginiti e acne giovanile.

Le Terme Stufe di Nerone sono autorizzate dal Ministero della Sanità all’utilizzo delle proprie acque termali a scopi terapeutici.

All’interno del parco termale sono presenti circa 25 sorgenti termali calde e fredde, che formano due caratteristici laghetti molto differenti per aspetto e composizione delle acque.

Sono presenti anche due saune naturali, riscaldate dalle sottostanti acque termali, dove la temperatura si aggira attorno a 53°C circa.

L’alta saturazione di vapore ricco in sali minerali favorisce la fluidificazione e la sudorazione, permettendo ricambio idrico.

Il Centro Benessere

Nel caso voleste provare l’esperienza completa, vi consiglio di prenotare uno dei massaggi al centro benessere.

Abbandonatevi tra le mani di massaggiatori esperti che, grazie al potere rilassante delle acque termali, riusciranno ad amplificare l’effetto benefico del massaggio, rigenerando il vostro corpo.

E non è tutto!

Potrete anche prenotare dei pacchetti benessere, comprensivi di trattamenti estetici.

Come se non bastasse, potrete intervallare tutte le attività con la selezione di proposte culinarie del punto ristoro – bar delle Terme Stufe di Nerone.

Per la preparazione dei piatti, degli spuntini e dei drinks sono utilizzati tutti prodotti provenienti da coltivazioni autoctone flegree, nel rispetto del principio del metodo naturale e biologico di cultura.

Stufe di Nerone: orari e prezzi

Stufe di Nerone

Le Stufe di Nerone sono aperte tutto l’anno e seguono i seguenti orari:

  • Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre, Novembre e Dicembre aperto tutti i giorni dalle 08 alle 20; chiuso il mercoledì per sanificazione;
  • Giugno, Luglio, Agosto e Settembre aperto tutti i giorni dalle 08 alle 20.

Gli unici giorni di chiusura durante l’anno sono il 1 Gennaio, la Domenica di Pasqua e il 25 Dicembre.

Per accedere ai servizi base presso le Terme Stufe di Nerone è necessario munirsi di un abbonamento personale, disponibile da 6, 10 e 20 ingressi giornalieri.

È anche possibile accedere con un ingresso singolo, per chi vuole trascorrere una sola giornata.

I bambini dai 3 anni in su decurtano l’ingresso dall’abbonamento del genitore.

Puoi acquistare l’abbonamento o l’ingresso singolo direttamente in sede oppure è possibile acquistare e regalare l’abbonamento con pagamento on line.

I prezzi sono:

  • 6 ingressi: 120 euro;
  • 10 ingressi: 190 euro;
  • 20 ingressi: 350 euro;
  • Ingresso singolo (giornaliero, 1 persona): 30 euro;
  • Pacchetto benessere (ingresso singolo + massaggio o trattamento): a partire da 55 euro.

Informazioni utili: Cosa dovete portare?

Sono necessari accappatoio e/o asciugamani, costume da bagno (è consigliabile portarne uno in più per sostituirlo a quello bagnato), pantofole da piscina e la cuffia.

È possibile acquistare il necessario anche presso le terme oppure noleggiare l’accappatoio (5 euro) o il telo (3 euro).

☞ COMUNICAZIONE IMPORTANTE – 19/03/2021NORME COVID

Occorre sempre prenotare gli ingressi e i massaggi vanno concordati telefonicamente.

Per gli spostamenti è necessaria l’autocertificazione, che potete scaricare qui.

Tutti i protocolli seguono le linee governative, regionali e della nostra associazione nazionale Federterme, sono validati dalla task force covid, Direttore sanitario, medico competente e responsabili della sicurezza.

Potete controllare qui le norme e i protocolli di accesso.

Dove dormire nei pressi delle Stufe di Nerone

Nel caso non voleste raggiungere il parco termale da Napoli, ma desiderate dormire nei pressi, date un’occhiata alla mappa per trovare l’alloggio più adatto alle vostre esigenze.

Booking.com

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.