• Books,  Libri

    Alessandro Baricco – Seta (Silk)

    Prendendo in mano qualsiasi libro, inizio a sfogliarlo, mi metto a curiosare, lo annuso, scorro le pagine sotto i polpastrelli per sentirne la consistenza, lo studio un po’. Pregusto il momento appena precedente il vero e proprio inizio della lettura. Spesso leggo qualche frase. La prima, la seconda. Poi mi distraggo. Se non sono in vena possono passare giorni prima di leggerlo sul serio. “Era come tenere tra le dita il nulla.” Quando ho preso in mano “Seta”, non c’era molto da studiare, in quelle poche pagine. Ho iniziato. Ho finito. Ero stordito. Dovevo solo starmene per i fatti miei, in silenzio. Quando qualcuno inizia a raccontarti una storia, tu…

  • Books,  Libri

    Mordecai Richler – La versione di Barney

    (No Spoiler) – Adesso vi spiego come mai preferisco la carta stampata allo schermo di un e-reader. In genere scelgo cosa leggere in base a criteri personalissimi e non per forza logici. In qualche caso “seguo un percorso”, in qualche altro mi smarrisco in strane congetture che mi portano infine a mettere le mani su qualcosa di sconosciuto. Per “La versione di Barney” sono stato banalmente fregato dalle scelte commerciali di una libreria qualunque: il film tratto dal libro era in circolazione e nella mia testolina è scattato il classico “leggerò il libro e poi mi sorbirò il film per massacrarlo come se giocassi a ‘Trova le differenze’ su La…

  • Books,  Libri

    1Q84 – Murakami Haruki

    (No Spoiler) – Quando arrivi a sfiorare il Premio Nobel incantando milioni di lettori con storie visionarie, magnifiche e struggenti, non hai bisogno di una “recensione”. Specie se stiamo parlando di uno dei testi più chiacchierati del momento: 1Q84. È l’ultimo romanzo del giapponese più originale del secolo, dal titolo enigmatico-ma-non-troppo, dove il tributo a Orwell è lampante.  Oltre un migliaio di pagine da gustare in due round. È un lungo anno (indovinate quale?) quello in cui Tengo e Aomame vi faranno compagnia. Due trentenni di Tokyo, con alle spalle un’infanzia difficile e alle calcagna uno stormo di loschi figuri. Protagonisti dai modi di fare assurdamente pacati, anche con in bocca la canna di una pistola carica. Volete un…

  • Books,  Libri

    Se per un anno una lettrice – Nina Sankovitch/ ‘E ccreature, il cuore e la rosa – Angela Chiosi

    L’inizio di Gennaio è stato un po’ movimentato: il dover far funzionare il lavoro di organizzatrice eventi non è sempre facile, ideare progetti, proporli e trovare commitenti e sponsor è impresa ardua. Poi c’è il mandare avanti la casa, trovare il tempo per la mia famiglia che è a Napoli, per il marito, gli amici…ricercare spazi da ritagliare per me non è facile. Ma la bufera climatica che ha coinvolto un po’ tutta l’Italia, mi è venuta in soccorso e mentre in giro c’erano disagi e lamentele (anche giuste d’altronde), io ho ringraziato il poter godermi dei giorni rintanata in casa, davanti al camino, con una tazza di tè o…

  • Books,  Libri

    Luca Sofri al 9° Festival delle Letterature dell’Adriatico: Un grande paese. L’Italia tra vent’anni e chi la cambierà

    Il 9° Festival delle Letterature dell’Adriatico, che si è concluso domenica scorsa, mi ha dato l’occasione di ascoltare, capire ed incontrare mondi diversi o simili al mio, permettendomi di arricchire i miei punti di vista e alimentare la mia sete di conoscenza. Quando Luca Sofri arriva all’Auditorium Petruzzi, già dal primo sguardo si intuisce che non ha nulla del giornalista fiero e impettito, dall’aria del “so tutto io del mondo”. Sembra più uno di famiglia, con il quale scambiare quattro chiacchiere e confrontarsi su varie tematiche. Si accomoda dietro la scrivania, ma dalle prime parole si capisce che non pone distanza tra lui e noi che lo ascoltiamo. Il suo…