Crema viso notte
Beauty

Come scegliere una crema viso notte secondo il tipo di pelle

Una buona skin care serale non si può dire veramente conclusa senza aver prima applicato la crema notte.

Quello che proveremo a fare di seguito è così scoprire meglio di che cosmetico si tratta, come funziona, in che cosa è davvero diversa da una crema giorno e soprattutto che crema viso notte scegliere a seconda delle diverse tipologia di pelle.

Come accade per la maggior parte di altri prodotti cosmetici, del resto, tra le proposte dei brand del beauty non c’è oggi che l’imbarazzo della scelta quanto a creme notte per il viso dalle formulazioni, con principi attivi e capaci di effetti differenti.

Come funziona la crema notte e quale scegliere per il viso a seconda della tipologia di pelle

Per capire meglio come funziona una crema notte per il viso e perché è sconsigliabile utilizzare la stessa crema che si usa durante il giorno, può essere utile partire da cosa succede alla pelle – non solo del viso – durante le ore notturne.

Mentre si dorme, semplificando molto, aumenta il microcircolo e la produzione di collagene ed elastina. Ciò aiuta la pelle a smaltire sporco, impurità, scorie accumulate durante la giornata quando è stata esposta agli agenti atmosferici e/o al trucco e soprattutto favorisce il rinnovamento cellulare: è per questo che la mattina al risveglio la pelle tende ad avere un aspetto migliore, più giovane, più tonico.

Necessariamente, insomma, la crema notte per il viso deve essere nutriente e favorire la rigenerazione cutanea, come non è necessario che sia invece per la crema giorno, ed è questa la ragione per qui al di là di formulazioni specifiche e adatte alle diverse tipologie di pelle le creme viso notte contengono in genere collagene, retinolo, acido ialuronico.

Se si considera poi che durante la notte la pelle assorbe di più i cosmetici applicati, è più facile capire perché è importante che la crema notte per il viso compia azioni specifiche come l’effetto lifting, l’effetto antimacchia per le pelli mature, eccetera.

Naturalmente soprattutto nell’ultimo caso, quando cioè si sia alla ricerca di una crema notte per il viso funzionale, andrebbero tenute in considerazione le esigenze specifiche della propria pelle.

Su una pelle grassa e che tende a sviluppare acne sarebbero da evitare, per esempio, le formulazioni troppo ricche e pesanti e preferire invece le creme notte leggere e con un effetto seboregolatore: tra le migliori creme viso notte per pelle grassa o mista ci sono, così, quelle a base di burro di karité.

Al contrario, più la pelle è secca e più serve nutrirla con creme notte ricche di antiossidanti: una buona alternativa viene dai cosmetici a base di oli naturali.

La migliore crema viso notte per pelli mature è, come in parte già si accennava, quella che esercita anche un’azione rimpolpante e stimola i processi di rigenerazione cutanea: se sono presenti rughe meglio optare per apposite creme viso notte antirughe e il discorso vale simile nel caso in cui si voglia agire contro le macchie dell’invecchiamento per esempio.

Le pelli sensibili hanno bisogno, infine, anche di notte di una crema viso ad azione lenitiva e che possa prevenire e combattere arrossamenti e irritazione: meglio sceglierla priva di profumi e con principi attivi naturali.

Sara Daniele, SEOcopywriter e travelblogger. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging, perché unisce le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.