Festa di San Patrizio
Viaggi

Festa di San Patrizio in Irlanda e nel mondo: origini e tradizioni

Intro: Il 17 marzo si celebra la Festa di San Patrizio in Irlanda, ma anche nel resto del mondo. Vediamo insieme qual è l’origine di questo giorno e quali sono le tradizioni principali.

La Festa di San Patrizio, conosciuta come St. Patrick’s Day, è una festività irlandese, da qualche anno celebrata anche in altri paesi, tra i quali l’Italia.

Nel blog di Betway, c’è un’infografica che mostra come si festeggia questa giornata in ben 10 capitali nel mondo e mi ha ricordato di quanto questa ricorrenza nata come festività religiosa, si sia trasformata negli anni in un avvenimento internazionale.

Come mai questa giornata è tanto amata e, soprattutto, quali sono le sue origini, chi era San Patrizio?

San Patrizio: origini del santo

Inizio con lo svelarvi che San Patrizio era un missionario di origini scozzesi, che nacque in Irlanda nel 385 e morì il 17 marzo 461.

Il suo vero nome era Maewyin Succat e a 16 anni fu rapito dagli uomini del re irlandese Niall e venduto come schiavo.

Durante la prigionia, decise di convertirsi al Cristianesimo e, una volta fuggito, prese gli ordini sacri e divenne diacono nel 407, per poi andare in Gallia, dove venne consacrato vescovo.

Quando tornò in Irlanda, Papa Celestino I gli affidò l’evangelizzazione di quella nazione e delle isole britanniche. Una missione non semplice visto che si trattava di terre soprattutto pagane.

San Patrizio non si perse d’animo e per rendere il messaggio evangelico accessibile a quante più persone possibili, favorì la diffusione del Cristianesimo contaminato da tradizioni del paganesimo celtico.

Percorse tutta l’Irlanda, predicando nella lingua locale, fondando abbazie e monasteri, aiutando i bisognosi, nonostante la missione non fosse facile e più volte tentarono di fermarlo, catturandolo e minacciandolo di morte.

Grazie a lui, nacque il Cristianesimo celtico, pensato per conservare le radici e le tradizioni storiche del popolo irlandese.

Passati i 50 anni, compì un lungo pellegrinaggio fino a Roma, per poi restare in Irlanda del Nord fino alla sua morte, avvenuta il 17 marzo 461.

Non a caso, la Festa di San Patrizio cade in questa giornata, inserita nel calendario liturgico dagli inizi del 1600.

Festa di San Patrizio: celebrazioni e tradizioni in Irlanda

Festa di San Patrizio

In Irlanda, le celebrazioni della Festa di San Patrizio iniziano molto prima di quando fu inserita nel calendario liturgico, infatti le tradizioni dei festeggiamenti risalgono al al nono e al decimo secolo.

Durante i secoli, il santo fu anche riconosciuto come patrono d’Irlanda e la festa diventò festività nazionale nel 1903, quando si tenne la prima parata cittadina a Waterford.

Durante questa giornata, in Irlanda è usanza pranzare con piatti e bevande specifiche

  • Roast dinner: carne di manzo bollita, patate arrostite, piselli e carote bollite, servito con Soda Bread, un pane tipico con farina integrale e lievitazione con bicarbonato di sodio;
  • Crisp Sandwich: uno strato di patate croccanti dentro due fette di pane;
  • Apple Tart: torta di mele locale.

La bevanda più consumata è la birra, la più celebre è la Guinness, birra scura oppure si beve il sidro, ottenuto dalla fermentazione della mela.

La Festa di San Patrizio è connotata da tanti simboli come:

  • il trifoglio: utilizzato dal santo per indicare la Trinità;
  • il colore verde: associato all’Irlanda come isola verdeggiante e al trifoglio;
  • i serpenti: secondo una leggenda, il santo cacciò tutti i serpenti dall’isola, scagliando una campana dalle pendici del monte Croagh Padraig, dove visse per 40 giorni e 40 notti;
  • il Leprecauno: folletto con tradizionale cappello verde.

Proprio a quest’ultimo è legato una delle leggende più famose su San Patrizio, quella dell’arcobaleno e della pentola d’oro.

Il Leprecauno è il ciabattino delle fate e il custode del loro immenso tesoro, del quale sta a guardia alla fine dell’arcobaleno.

San Patrizio: celebrazioni nel mondo

Al di fuori dell’Irlanda, i paesi nel mondo dove le celebrazioni della Festa di San Patrizio sono più sentite, sono quelle nelle quali vivono comunità irlandesi di immigrati, come negli Stati Uniti e in Canada.

A New York, si svolge la più grande parata al mondo, nonostante quella principale resti quella di Dublino.

Nel Nord America, dove vive una vasta comunità di origine italiana, la Festa di San Patrizio è associata a quella di San Giuseppe, che cade due giorni dopo, il 19 marzo.

Comunque, il giorno di San Patrizio è ormai celebrato a livello internazionale con festeggiamenti che richiamano il trifoglio, il colore verde, il folletto Leprecauno e fiumi di birra scura Guinness.

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.