Visitare Bergamo
Viaggi

7 motivi per visitare Bergamo

Intro: Visitare Bergamo è sicuramente un’esperienza indimenticabile, ma quali sono i motivi per farlo? Scoprili con me!

Visitare Bergamo è come fare un salto in una città pittoresca, meravigliosamente tranquilla, situata a circa un’ora a nord-est di Milano.

Ti ho già parlato di cosa vedere in città alta in un giorno, tuttavia oggi voglio elencarti i miei 7 motivi per i quali vale la pena visitare Bergamo.

Innanzitutto, ti ricordo che è divisa in città alta e città bassa, collegate da funicolari e sentieri.

La città alta è tanto unica nel suo genere da farti sentire un po’ come un esploratore alla ricerca di arti ed epoche perdute.

Ecco la lista dei miei 7 motivi per trascorrere una giornata affascinante nella Città Alta medievale di Bergamo, un delizioso labirinto di strade acciottolate, architettura antica e monumenti storici.

La funicolare: un’esperienza da vivere

Funicolare Visitare Bergamo

La città di di Bergamo è divisa in due – alta e bassa – collegate da una funicolare di oltre 120 anni.

Due pittoreschi vagoni arancioni salgono e scendono lentamente ogni giorno, mostrando le antiche mura venete, i verdi giardini e l’incantevole vallata.

La funicolare impiega per il suo tragitto solo un paio di minuti e sale a 85 metri di altezza. Impressionante!

Si arriva in città alta in Piazza Mercato delle Scarpe, una piazza intitolata al mercato delle scarpe, tenuto qui nel 1430.

Dalla piazza, è possibile visitare Bergamo Alta a piedi.

Piazza Vecchia: vissuta tra la gente

Piazza Vecchia Visitare Bergamo

Bergamo Alta è una città pedonale con stradine tortuose e strette, aperte d’improvviso su piazze bellissime e spaziose.

Di tutte le piazze, Piazza Vecchia è la più famosa perché si trova sul vecchio foro romano e vicino a due famose chiese.

Ogni edificio che fiancheggia la piazza è costruito in un diverso stile architettonico: dalla Fontana Contarini alla Torre Civica, costruita nel Medioevo.

È possibile salire sulla torre per una splendida vista sulla piazza!

C’è anche un ottimo ristorante, dove potrai goderti una cena di classe all’aperto, guardando la gente che passeggia e vive la piazza!

Cappella Colleoni: arte e bellezza

Cappella Colleoni Visitare Bergamo

La Cappella Colleoni è, a mio parere, l’edificio più bello di Bergamo Alta!

Gira l’angolo di Piazza Vecchia e ammira questa facciata in marmo rosso e bianco, costruita in stile rinascimentale italiano.

La cappella fu costruita per Bartolomeo Colleoni, un famoso condottiero combattente per la Repubblica di Venezia.

Colleoni nacque a Bergamo e tornò nella sua città natale al culmine del suo potere, costruendo questa cappella, dove alla fine fu sepolto.

All’interno, le foto non sono permesse ma potrai ammirare il sarcofago di famiglia, le sculture e gli affreschi.

Resterai senza fiato davanti a tanta arte e bellezza!

Una superstizione dice che se a mezzanotte sfregherai lo stemma dei Colleoni, situato sul cancello esterno, avrai fortuna.

Basilica di Santa Maria Maggiore

Basilica Santa Maria Maggiore Visitare Bergamo

La porta accanto alla Cappella Colleoni è la Basilica di Santa Maria Maggiore.

Nel 1100, una pestilenza aveva decimato gran parte dell’Europa, così gli abitanti di Bergamo chiesero alla Vergine Maria di proteggerli e giurarono di realizzare una chiesa per lei se fossero sopravvissuti.

Ciò accadde e di conseguenza, nel 1137 costruirono questa bellissima Basilica all’angolo di Piazza del Duomo, sopra i resti di un antico tempio romano.

La facciata esterna è in marmo bianco mentre, all’interno, è ricca di decorazioni.

Lorenzo Lotto, famoso artista del Rinascimento, progettò affreschi, stucchi, arazzi e intarsi in legno, che decorano l’interno.

Rocca di Bergamo Alta

Rocca Visitare Bergamo

Passeggiando, continua a salire fino alla Rocca di Bergamo, o antica fortezza.

È un bellissimo tetto sulla città, perfetto per rilassarsi e godersi un panorama epico sulle colline italiane: nelle giornate limpide si riesce a vedere fino a Milano!

Nelle vicinanze c’è anche un bel giardino, dove poter leggere e godersi la brezza.

Mura Venete

Mura Venete Visitare Bergamo

Bergamo ha fatto parte della Repubblica di Venezia e i Veneziani costruirono queste magnifiche mura a guardia della Città Alta.

Sono lunghe più di 6 km, racchiudono il centro storico e sono patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Le mura non hanno subito assedi e quindi sono rimaste intatte.

Fare una passeggiata lungo il perimetro per guardare il tramonto è una delle cose più romantiche del mondo.

È possibile anche prenotare un tour per visitare i tunnel sotterranei delle mura!

Ci sono diverse porte principali per accedere ai bastioni: Porta San Giacomo è un cancello pedonale mentre Porta Sant’Alessandro è dove si può prendere la Funicolare.

Casoncelli – Polenta e Osèi

Polenta e Osèi Visitare Bergamo

A Bergamo ci sono due piatti tipici assolutamente da provare:

  1. Casoncelli alla Bergamasca: pasta fresca – simile ad un raviolo – e ripieno di carne;
  2. Polenta e Osèi: pan di spagna e crema al cioccolato, burro e nocciola con l’aggiunta di rhum. Il pan di Spagna viene poi ricoperto con del marzapane giallo e spolverato con zucchero giallo in cristalli. Gli uccelletti – osèi – sono preparati con del marzapane ricoperto con uno strato di cioccolato.

Dove alloggiare a Bergamo per poche ore

Bergamo è davvero una pittoresca città medievale, nota per la sua arte antica, la cucina locale e l’architettura medievale.

Per un’esperienza unica, se avessi poco tempo, soggiorna in un hotel a ore Bergamo per vivere un’esperienza di viaggio in relax, incredibilmente unica.

Insomma, se stai cercando una parte dell’Italia poco turistica, Bergamo è la scelta giusta!

Spero che i miei 7 motivi ti convincano ad aggiungerla ai tuoi itinerari di viaggio!

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.