come avere unghie perfette
Beauty

Unghie perfette e alla moda: best practice

Per poter vantare delle unghie perfette e alla moda non basta seguire le tendenze in termini di smalti e nail art: si deve sempre partire da una base sana, un obiettivo raggiungibile solo attraverso una manicure curata nei minimi dettagli.

Tutte le donne, infatti, dovrebbero prestare attenzione al modo in cui curano le proprie unghie così da poterle preservare in salute.

Vediamo quali sono le best practice utili al conseguimento di questo prezioso risultato.

Attenzione alla salute delle unghie

Si parte col dire che le unghie rappresentano una delle zone più esposte del nostro corpo, e che di riflesso sono anche soggette a vari tipi di problemi.

Basti pensare a patologie come le micosi, alle infezioni, ai funghi e a malattie croniche come la psoriasi: problematiche che, in modo diverso, sanno come minare la salute delle nostre lamine.

La presenza di malformazioni o cambiamenti nel colore o nella struttura, ad esempio, può essere il sintomo di disturbi come la psoriasi delle unghie (leggi qui a cosa è dovuta), una malattia autoimmune che va curata facendo ricorso ad alcuni trattamenti specifici.

Per fortuna esistono vari modi per prendersi cura della salute delle unghie: fra questi troviamo le spazzoline, utili per rimuovere i residui di sporco.

Anche gli integratori alimentari dimostrano di essere molto efficaci per rinforzare la loro struttura, mentre i guanti si rivelano degli ottimi alleati quando si tratta di evitare il contatto coi detergenti per la casa.

Manicure e pedicure fai da te: cosa evitare

Una manicure o una pedicure fai da te sa come rilassarci e come evitarci una spesa abbastanza costosa: eppure si tratta di fasi che richiedono molta attenzione, così da poter evitare una serie di errori piuttosto comuni.

Giusto per fare un esempio, mai dimenticarsi dell’applicazione di una base coat, indispensabile per proteggere le lamine dall’aggressione degli elementi contenuti negli smalti.

Un secondo errore da evitare ad ogni costo è il taglio delle cuticole: un modo per creare delle ferite che potrebbero poi favorire l’intrusione di funghi e batteri.

Inoltre, il proprio set di strumenti per manicure e pedicure andrebbe sempre pulito dopo l’uso, per una questione igienica e per evitare contaminazioni.

Unghie curate e alla moda: lo smalto giusto

Come scegliere lo smalto migliore?

Il primo suggerimento è di optare per un colore (scopri quali sono quelli più in voga al momento), che sappia come valorizzare le nostre mani, e come nascondere quei piccoli difetti che gli appartengono.

Gli smalti chiari, ad esempio, sono ottimi per valorizzare le dita affusolate e le unghie corte: al contrario, i toni scuri riescono a rimpicciolire la percezione di questi elementi.

Di contro, è comunque possibile sfruttare i colori scuri anche quando si hanno unghie corte e dita affusolate: solo che in questo caso è meglio virare sugli smalti di tipo metal.

Le best practice di oggi vi aiuteranno a curare le unghie “da capo a piedi”, partendo dalla loro salute fino ad arrivare al fattore estetico.

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.