Valle del Natale
Lifestyle

Valle dell’Orso: una magica Valle del Natale

Intro: In estate, Valle dell’Orso è un divertentissimo parco acquatico a Torre del Greco, in provincia di Napoli. A dicembre, si trasforma in una magica Valle del Natale. Scopriamola insieme!   

Quando si avvicinano le feste natalizie, iniziano le promozioni nei vari luoghi per bambini, dove poter incontrare Babbo Natale.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta: negozi, giardini, centri commerciali e allestimenti di villaggi natalizi.

Ovviamente, i genitori cercano sempre qualcosa che possa offrire ai propri piccoli tanto divertimento e un’emozione unica nel ritrovarsi di fronte al grande omone dal vestito rosso e la barba bianca.

Spesso, la delusione è grande, perché i “Babbo Natale“, indossano costumi economici dalle barbe posticce, che appena tirate vengono via, scoprendo il volto.

I bimbi molto piccoli non notano questi inconvenienti, ma quelli un po’ più grandicelli si accorgono subito del travestimento è iniziano a fare domande.

Per quanto riguarda i laboratori natalizi, spesso vengono gestiti da agenzie di animazione che non fanno nulla di diverso dai giochi organizzati anche tutto il resto dell’anno per altre feste.

Insomma, se non si fosse capito, quasi ogni anno sono rimasta delusa dai villaggi natalizi per bambini nella zona di Napoli, a meno che non fossero stati organizzati da grandi realtà.

Valle del Natale: una piacevole sorpresa

Quest’anno gironzolando in internet ho scoperto che Valle dell’Orso, il parco acquatico a Torre del Greco, si trasformava in una Valle del Natale.

Sono andata a dare un’occhiata al sito e alla pagina facebook e sono rimasta colpita dalle ambientazioni ricreate e da un Babbo Natale degno di questo nome.

Sono stata lì il 9 dicembre con il mio compagno e i suoi figli – di 4 e 7 anni – e siamo tutti convinti che quello incontrato fosse il vero Santa Claus!

Fino al 26 dicembre, pagando un biglietto di 12€, potrai visitare anche tu la Valle del Natale con i tuoi bambini, senza preoccuparti che l’incantesimo magico venga rotto da qualche inconveniente.

Gli elfi ti accoglieranno per guidarti nei vari laboratori natalizi in scenari da favola e ti coinvolgeranno in ogni passaggio, fino a raggiungere la stanza dove incontrerai Babbo Natale.

Valle del Natale: i laboratori natalizi

Valle del Natale

Questa Valle del Natale ha come progetto di base quello di offrire ai suoi piccoli ospiti dei laboratori con contenuti didattici e formativi, oltre che divertentissimi.

Il percorso è studiato in modo unico e originale con ambientazioni in vero stile nord – europeo divise in tappe:

  • Rilascio Passaporti: appena arrivati, dopo aver pagato il biglietto, verrà consegnato un passaporto ad ogni bambino. Per ogni laboratorio completato, gli elfi rilasceranno un timbro che sarà un passo in più verso la stanza di Babbo Natale;
  • Lista dei Buoni e dei Cattivi: in quale delle due il tuo bambino troverà il suo nome? Glielo dirà un elfo!
  • Professor Fedro: è l’albero parlante, saggio guardiano della Valle. Insegnerà ai bambini alcune paroline finlandesi utili per incontrare Santa Claus;
Valle del Natale
  • Antro delle Promesse e dei Desideri: in questo magico angolino, i bambini potranno scrivere su un foglietto una promessa o un desiderio, da inviare a Babbo Natale. Verrà chiuso in una pallina natalizia da lasciare in un sacco enorme;
  • Playground degli Elfi: un parco giochi sicuro e pratico dove potersi divertire in libertà;
  • Lab – Albero:  i bambini addobberanno un Albero Natalizio all’interno dell’area dedicata, molto simile ad una foresta, sotto la supervisione degli elfi-guida;
Valle del Natale
  • Ufficio Postale: qui i bambini saranno catapultati nell’atmosfera dell’attesa di Babbo Natale, ritrovandosi a a scrivere – o disegnare – la letterina da inviare al polo nord;
  • Sartoria degli Elfi: un simpatico elfo prenderà le misure dei bambini per realizzare un costume da aiutante di Babbo Natale anche per loro. Ci sarà un’estrazione e qualche fortunato ne vincerà uno; 
  • Osservatorio degli Husky: si potranno ammirare da vicino questi cuccioloni che trainano la slitta di Babbo Natale, quando le renne si riposano;
Valle del Natale
  • Cucina di Natalina: i bambini si divertiranno a decorare biscotti con miele e confettini di zucchero. Potranno poi mangiarlo subito oppure portarlo a casa, incartato, per lasciarlo a Babbo Natale la notte della Vigilia;
  • Santa’s Barber Shop: questa è la stanza dove il barbiere taglia la barba di Santa Claus. Ricorda di informarti sugli orari di questo laboratorio perché ci sono delle proiezioni con un cartone animato interattivo;
  • Consolato Finlandese: quando il passaporto avrà tutti i timbri dei laboratori conclusi, fermati al consolato per farteli convalidare dagli elfi;
Valle del Natale
  • Fabbrica dei Giocattoli: i bimbi diventeranno degli aiutanti di Babbo Natale, giocando con costruzioni e sabbia cinetica;
  • Arena degli eventi: in questa area, ad orari prestabiliti, ci saranno degli spettacoli di giocoleria, davvero divertenti.
  • Mercatini di Natale: tanti stand dove poter acquistare regalini di Natale oppure dello street food.

L’incontro con Babbo Natale

Valle del Natale

La fine del tour sarà la visita alla magica stanza di Babbo Natale nella quale i bambini potranno chiacchierare con lui.

Inoltre, potranno scattare una foto ricordo seduti sulle sue ginocchia così che l’emozione più grande diventerà realtà

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.