Queen Bed
Arredamento e Design

Letto alla francese, queen bed o matrimoniale? Facciamo chiarezza

Scegliere il letto matrimoniale significa innanzitutto imparare a orientarsi fra le diverse opzioni a disposizione.

Questo perché è necessario comprendere quali sono le differenze fra le diverse tipologie di materasso.

Nello specifico, quali sono le caratteristiche che contraddistinguono il “queen bed” o letto alla francese dal letto matrimoniale.

È uno step importante perché il letto si deve adattare allo stile e alle dimensioni della stanza.

Nei negozi di arredamento si trovano letti e materassi di varie misure, ma anche il web ha molto da offrire: c’è, ad esempio, il sito di Tempur dove è possibile scegliere tra diverse tipologie di materassi online di grande qualità.

In questo modo è possibile adeguare la misura del letto allo spazio di cui si dispone.

Ma quali sono le differenze tra le varie tipologie di letto?

Quale conviene scegliere per la propria stanza?

Il letto alla francese o “queen bed”

I letti alla francese si sono diffusi in Italia già da molto tempo, anche se con un’etichetta diversa.

Quando si parla di queen bed, infatti, si fa riferimento al nostro Letto Antico Napoletano.

La differenza principale con i canonici letti matrimoniali è la seguente: le dimensioni sono ridotte a causa di abitudini differenti rispetto a quelle odierne.

Chiaramente, per via di questa peculiarità, si parla di un modello che propone un vantaggio soprattutto in termini di spazio occupato.

I letti alla francese consentono, infatti, di dormire in due in uno spazio ridotto: sono più piccoli dei letti matrimoniali classici – 160 centimetri di larghezza.

Dunque, si rivelano perfetti per chi ha poco spazio a disposizione e non ha problemi a dormire vicino al proprio partner.

Inoltre, essendo più larghi dei letti a una piazza e mezzo – 140 centimetri contro 120 centimetri – sono consigliati anche ai single che hanno una camera grande e desiderano stare molto larghi.

In sintesi, quindi, il queen bed – nome inglese – è un vero e proprio jolly che può adattarsi a tantissime esigenze diverse.

Meglio il letto matrimoniale o quello alla francese

Queen Bed

In base a quanto visto poco sopra, la scelta del letto dovrebbe sempre basarsi su una serie di situazioni specifiche.

Per fare un esempio, un single potrebbe trovare nel queen bed la scelta migliore per le proprie esigenze: è più grande del modello da una piazza e mezzo, e consente di girarsi e di rigirarsi in tutta comodità.

Questo modello è adatto anche alle coppie che vivono in una stanza da letto dalla metratura ridotta, perché aiuta ad ottimizzare gli spazi.

Essendoci meno spazio, poi, consente di dormire molto vicini: un aspetto che piace a tantissime coppie, anche per via del calore corporeo.

Le coppie che amano veder rispettati i propri spazi, invece, dovrebbero optare per un letto matrimoniale classico.

Naturalmente è necessario avere uno spazio a disposizione sufficiente ad ospitare un letto più ampio.

Altrimenti puoi scegliere questo copriletto che suddivide in maniera equa gli spazi. 🙂

 

Sono questi i fattori che dovrebbero incidere sulla scelta del letto ideale.

La selezione della tipologia di letto e di materasso, quindi, dipende soprattutto da questi due fattori:

  1. spazio a disposizione;
  2. abitudini della coppia.

Naturalmente anche il budget incide, oltre alla qualità dei materiali.

Tu quale letto hai scelto – o pensi di acquistare – per la tua camera?

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.