Cosa vedere a Grado
Viaggi

Cosa vedere a Grado, in Friuli

Intro: Grado è una località di mare nota anche come Isola del Sole, che rientra nel territorio della Provincia di Gorizia. Scopriamola insieme!

Come ogni giovedì, ecco la rubrica dedicata al Friuli della nostra amica blogger Ylenia Pravisani di In Viaggio con Yle.

Questa volta ci porterà in un’incantevole località turistica, alla scoperta di cosa vedere a Grado.

Nell’antichità, Grado era un molo di servizio per il porto maggiore di Aquileia, che dista pochi chilometri.

Il suo aspetto racconta la storia passata: il centro storico è un susseguirsi di piccole casette di pescatori, vie, calli e piccole piazzette.

Lungo le vie incontri anche degli edifici storici, gioielli preziosi nel contesto di Grado.

Il tutto circondato dal mare e dalla sua laguna.

Come arrivare a Grado

Le opzioni per raggiungere Grado sono 4:

  1. Auto: è raggiungibile percorrendo l’A4 Venezia-Trieste oppure l’A23 Tarvisio-Venezia e imboccando l’uscita di Palmanova. Da qui seguire la Statale 352 in direzione Grado;
  2. Treno: le stazioni ferroviarie più vicine sono Cervignano del Friuli oppure Udine, in entrambi i casi è necessario proseguire in autobus;
  3. Aereo: l’aeroporto più vicino è Ronchi dei Legionari e poi è necessario proseguire con altri mezzi pubblici o privati;
  4. Autobus: Grado è servita con collegamento diretto da Latisana e da Udine.

Cosa vedere a Grado

Cosa vedere a Grado

Dopo esser giunti qui, cosa vedere a Grado?

La Basilica di Sant’Eufemia e il Battistero

Hanno uno stile semplice che viene esaltato dai mattoni a vista presenti all’esterno della struttura.

Quando entri il senso di pace ti pervade.

La struttura è ampia e alta, si divide in tre navate che riprendono il colore della facciata esterna e i mosaici a motivi geometrici testimoniano l’influenza bizantina nella zona.

A lato della Basilica troviamo il Campanile, sormontato dalla Statua di San Michele donata dai veneziani alla città mentre a sinistra è visibile il Battistero a pianta ottagonale.

A pochi passi è possibile ammirare dei resti di mosaici dell’antica Basilica della Corte, fruibili tramite un sistema di passerelle.

La Basilica di Santa Maria delle Grazie

Si trova in Campo dei Patriarchi.

La facciata porta una trifora che ne allegerisce l’impostazione, ma è l’interno che nasconde un tesoro per il visitatore.

La struttura si sviluppa in altezza, è divisa in tre navate da colonne di diversa provenienza, mentre il pavimento è interamente decorato a mosaico.

Nella navata di sinistra si puà ammirare la statua lignea di Santa Maria delle Grazie.

Isola di Barbana e il Santuario Mariano

Prendendo la motonave è possibile raggiungere l’Isola di Barbana, che si trova nella parte orientale della Laguna.

Qui sorge il Santuario Mariano, che fu costruito per ringraziare la Vergine per aver protetto Grado da una potente mareggiata.

Il Santuario è meta di pellegrinaggi e l’isola è abitata da una comunità di frati minori francescani.

Gita in barca in laguna

Tra le cose da fare a Grado, è impossibile perderti una gita in barca nella Laguna.

Potrai ammirare i caratteristici i casoni, ovvero delle piccole case con il tetto in paglia, utilizzate dai pescatori gradesi.

È possibile prenotare la tua visita con il pranzo tipico all’interno di un casone.

Un’occasione da non perdere assolutamente!

L’imbarcazione tipica della località è la batela, a fondo piatto e manovrata a remi.

Avrai la possibilità di ammirare la fauna della Laguna, popolata da una grande varietà di volatili tra cui gabbiani, garzette, aironi cinerini, germani reali e rondini di mare.

E, non da meno, sarà scoprire le essenze arboree.

Cosa vedere a Grado

Dove dormire a Grado

Grado, essendo una località turistica, offre numerosi alloggi e sistemazioni, adatti alle diverse esigenze.

Le zone limitrofe tra Aquileia e Grado offrono ampia scelta di B&B a conduzione familiare, dai quali potrai:

  • Intraprendere un’itinerario naturalistico-culturale;
  • Trascorrere una giornata al mare;
  • Seguire la Ciclovia Alpeadria in bicicletta.

Se preferisci un hotel 4 stelle con centro benessere e spa, la scelta migliore è l’Hotel Laguna Palace.

Dove mangiare a Grado

Grado è una località di mare, quindi senza dubbio scegliere di mangiare pesce è un’ottima scelta.

Il piatto tipico è il boreto, una zuppa di pesce saporita accompagnata dalla polenta bianca.

Lo troverai in ogni menù!

Una novità della ristorazione gradese sono le Bistronomie, ovvero uniscono due tipologie di servizio:

  • Bistrot;
  • Ristorante.

Speriamo di averti dato delle informazioni utili per pianificare la tua vacanza a Grado e se ti va puoi scoprire cosa Ylenia vuole (S)cambiare del Friuli!

Sara Daniele, SEOcopywriter e travelblogger. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging, perché unisce le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

2 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.