Visitare Barcellona
Lifestyle,  Viaggi

Visitare Barcellona a settembre

Intro: Barcellona è una città dove non ci si annoia mai! Allegra, colorata e con un sacco di cose da fare, non solo in estate. Visitare Barcellona a settembre ti farà scoprire eventi indimenticabili!

Quando si pianifica un viaggio a Barcellona, i periodi più gettonati sono sempre la primavera e l’estate, ma sappi che visitare Barcellona a settembre ti darà modo di scoprire la città con occhi diversi.

Eventi e attività indimenticabili, festival e manifestazioni tradizionali ti coinvolgeranno nella vera atmosfera della Catalogna.

Dopo aver parlato di cosa vedere a Barcellona, scopriamo insieme perché settembre può essere il periodo migliore per visitarla e organizzare un itinerario diverso dal solito!

Visitare Barcellona da fine agosto

Dalla seconda metà del mese di agosto fino a settembre, il clima diventa più mite e la città è meno affollata dai turisti.

Quindi se da un lato, presumibilmente, potresti incorrere in temporali più frequenti, è anche vero che troverai meno file ai vari monumenti, alle attrazioni principali e nei ristoranti.

Visitare Barcellona: le feste principali della città

Se sei convinto che potrebbe essere il periodo dell’anno più adatto a te, allora sei pronto a scoprire e ad immergerti nelle Festes Majors dei vari quartieri della città.

Eventi spettacolari di una Barcellona da visitare nei momenti meno pubblicizzati turisticamente.

Fiesta Mayor de Gràcia: da metà agosto

Non siamo ancora a settembre ma la caotica vita turistica di Barcellona inizia già a scemare dalla metà di agosto.

Una delle feste principali più spettacolare è senza dubbio quella di Gràcia.

Tutte le strade del barrio si vestono di favolose decorazioni e troverai bar all’aperto con di palchi per ospitare i concerti.

Un’atmosfera indimenticabile, che ti coinvolgerà, anche con la musica delle discoteche open air.

La Fiesta Mayor de Gràcia è un evento unico nel suo genere, assolutamente imperdibile!

Día de Cataluña: 11 settembre

La diada è la festa nazionale catalana, dedicata alla sconfitta di Barcellona nelle mani delle truppe borboniche di re Filippo V.

Era l’11 settembre del 1714 e negli anni, questa giornata, è diventata un appuntamento fisso per il movimento indipendentista.

Tieni presente che è un giorno festivo in tutta la regione perché è una vera e propria ricorrenza istituzionale.

Potrai anche visitare gratuitamente alcuni musei della città.

Festa della Mercè: 21 – 24 settembre

Questo è l’evento più importante se visiterai Barcellona a settembre.

Viene celebrata la patrona della città con tutta una serie di attività imperdibili come concerti, fuochi d’artificio, sfilate, eventi gastronomici e tanto altro.

Quale occasione migliore per fare una full immersion di tradizioni catalane ed eventi gratis disseminati in tutta la città: quartiere Gotico, Plaça Catalunya, Raval, Forum, Avinguda Maria Cristina, La Barceloneta, Parc de la Ciutadella e Parco del Montjuic. 

Il momento clou di questa festa è il 24 settembre, ma ricorda che i festeggiamenti iniziano sempre qualche giorno prima.

Festa Major de Sant Miquel: ultima settimana di settembre

Questa è la festa che anima il quartiere de La Barceloneta.

Per tutta l’ultima settimana di settembre, le strade del barrio sono piene di concerti, mercatini, attività tradizionali e per bambini.

Festa Major del Poblenou: prima quindicina di settembre

Il quartiere più trendy di Barcellona celebra, la prima quindicina di settembre, la sua festa più importantee.

Potrai vivere e immergerti in un sacco di attività per tutta la famiglia concentrate nella zona della Rambla del Poblenou, il cuore del barrio.

Insomma, visitare Barcellona a settembre può davvero essere una festa scoppiettante anche per la tua anima da turista!

Scopri dove alloggiare a Barcellona: le 7 zone migliori della città!

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.