Cosa vedere in Friuli
Viaggi

Cosa vedere in Friuli

Intro: Il Friuli, regione dell’Italia nord-orientale, è rimasta per anni lontana dai riflettori, ma offre uno spettacolare scenario alpino, splendide lagune e luoghi assolutamente da visitare. Scopriamola insieme!

Situata in posizione strategica, al crocevia dell’Europa centrale, il Friuli è raggiungibile da Venezia in solo mezz’ora.

Questa regione autonoma e orgogliosamente indipendente è ufficialmente conosciuta come Friuli-Venezia Giulia, un territorio ancora poco conosciuto dell’Italia, con una propria lingua, una cucina locale distintiva e una miriade di vini famosi in tutto il mondo, coltivati ​​sui dolci vigneti collinari.

Ho chiesto a Ylenia Pravisani di Viaggia con Yle di raccontarci della sua terra, anche perché sta lavorando al suo nuovo progetto dedicato proprio ad un Friuli tutto da scoprire!

Conoscere il Friuli Venezia-Giulia

Il Friuli Venezia-Giulia è la regione all’estremo nord est dell’Italia.

È considerata un crocevia perché si trova in un punto strategico tra Austria, Slovenia e Veneto.

La sua storia è costruita su un mosaico di popoli che hanno attraversato la regione lasciando un’eredità che ha contaminato vari aspetti della vita, dalla lingua, alle tradizioni.

Tutto questo rende il Friuli una regione affascinante e allo stesso tempo poco conosciuta, sia turisticamente parlando che sotto gli aspetti storico-culturali.

Con questo articolo voglio raccontarti cosa vedere in Friuli in linea generale e nei prossimi appuntamenti ti presenterò le maggiori attrazioni turistiche.

Sei pronto? Allora partiamo!

La prima cosa da dire pensando a cosa vedere in Friuli è che trovi tutto.

Ti starai chiedendo: in che senso?

Devi considerare che a Nord ci sono le Alpi e a Sud si affaccia sul Mar Adriatico.

Se un giorno sei in montagna e vuoi raggiungere il mare puoi farlo senza troppi sforzi perché ti bastano circa 2 ore di macchina – circa 150 chilometri di distanza.

Al contrario se sei al mare, piove e ti stai annoiando, in poco tempo raggiungi tutte le maggiori località turistiche!

Visitare il Friuli

Cosa vedere in Friuli

Come ti ho anticipato, la regione riesce ad accontentare tante tipologie di turisti.

Quindi, cosa vedere in Friuli?

  • A Nord ci sono le Alpi e la regione della Carnia con Tarvisio, Sappada – da pochi mesi passata sotto la regione Friuli con un referendum popolare –  Sauris e il Santuario del Monte Lussari.
  • Nella pianura centrale trovi le maggiori attrazioni storico-turistiche, tra cui San Daniele, Palmanova, Cividale, Spilimbergo, Valvasone, Fagagna, Cordovado e Aquileia – ovviamente sono solo alcune. Ognuna ha una sua particolarità storica.
  • A Sud trovi il Mar Adriatico con le maggiori stazioni balneari di Lignano Sabbiadoro, Grado (con le coste basse e sabbiose) e Sistiana (con coste alte e rocciose).
  • I capoluoghi della regione sono Trieste, Udine, Pordenone, Gorizia. Tutte e quattro città molto belle, ma diversissime tra loro: Trieste e Gorizia hanno subito l’influenza austroungarica mentre Udine e Pordenone hanno dei tratti derivanti dalla dominazione veneziana.
  • La zona le Collio merita un road trip enogastronomico. Qui trovi tutte le cantine produttrici dei maggiori vini della tradizione friulana, e moltissimi agriturismi dove puoi mangiare le tipicità di questa terra. Fai attenzione: le dominazioni passate hanno lasciato molte tracce anche nei piatti tradizionali e più ti sposti verso est, più sentirai le influenze austriache.
  • La zona del Carso, invece, è particolare per la sua conformazione geologica e per i sentieri che ripercorrono la storia della Grande Guerra.
  • I percorsi dei Castelli: in Friuli trovi numerosi castelli, di varie epoche e di proprietà pubblica e privata, tantissimi portano con sé delle leggende e delle storie molto affascinanti.
  • Le Riserve Naturali: la Riserva della Valle Cavanata con l’Isola della Cona (Grado) dove sono visibili allo stato brado i cavalli bianchi tipici della Camargue, l’Oasi dei Quadris (Fagagna) dove trovi le cicogne, il Parco Naturale delle Prealpi Giulie, la Casa delle Farfalle (Bordano), dove puoi stare a contatto diretto senza filtri con numerose specie di farfalle, e molte altre.

Da qualche mese è stata aperta la Ciclovia Alpe Adria, collega Grado a Salisburgo, percorribile in bicicletta.

La cosa più suggestiva è che percorrendo i chilometri cambia anche il paesaggio davanti ai tuoi occhi, offrendoti degli scorci per delle bellissime fotografie!

Oltre ai maggiori luoghi turistici, meritano degli stop i piccoli paesi lungo la strada, perché qui riesci a vedere la vera tradizione friulana: semplicità, ritmo di vita più lento rispetto alle città e piccole attrazioni poco pubblicizzate.

Come ti ho accennato in pochi chilometri cambia davvero tutto: il paesaggio, la lingua e le tradizioni culinarie.

La lingua ufficiale è l’Italiano ma, il Friulano è stato riconosciuto come lingua, anche se come potrai immaginare, spostandoti a Nord si parlerà anche il Tedesco, mentre a Est si parlerà anche lo Sloveno.

La parola mosaico riassume l’essenza di questa Regione, perché tante abitudini e tradizioni sono accostate l’una all’altra e riassunte sotto il nome di Friuli Venezia-Giulia.

Nelle prossime settimane troverai maggiori informazioni su ogni singola località e i suoi dintorni, con i consigli su dove mangiare, dove dormire e come raggiungere la località in modo da poterti immergere appieno nell’atmosfera friulana!

Non perderti i prossimi articoli su cosa vedere in Friuli!

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.