Cosa vedere a Vienna
Viaggi

Cosa vedere a Vienna

Intro: La capitale dell’Austria è ricca di cultura, tradizione, architettura e  strade da esplorare. Scopriamo insieme a Chiara Ridolfi cosa vedere a Vienna.

Avevo in mente da tempo di scrivere un itinerario di cosa vedere a Vienna in 3 giorni.

Siccome mi sarebbe piaciuto includere sia cosa visitare – le principali attrazioni da non perdere – ma anche alcuni consigli pratici, ho chiesto a Chiara Ridolfi di Greenissimo, che conosce bene la città, di scrivere questo guest post.

Vienna, una città da amare

Vienna è una città magica, dalle molte attrazioni, con tantissimi locali per divertirsi, mangiare e passare una serata incantevole.

Ti porterò oggi alla scoperta di questo luogo che mi è rimasto nel cuore e che consiglio a tutti.

Vienna​ ha mille volti, un vero e proprio viaggio alla scoperta di arte e musei dalla bellezza unica.

Una città semplice da girare, ottima per le famiglie, ma anche perfetta per chi cerca un po’ di sano divertimento.

La capitale dell’Austria è adatta alle esigenze di tutti, perché offre esperienze di ogni genere, accontentando qualunque gusto.

Se sei in procinto di volare verso Vienna, sei nel posto giusto, poiché per motivi di cuore ho fatto avanti e dietro Roma – Vienna per 3 anni e ora ti svelerò alcune delle piccole chicche.

Come muoversi, in che modo arrivare dall’aeroporto al centro, quali sono i ristoranti da non perdere​, in modo da organizzare un viaggio perfetto.

Pronti? E allora partiamo per Vienna.

Come muoversi a Vienna: Una città a misura di bici

Cosa vedere a Vienna

Inizio subito dandoti un’informazione pratica che ti farà capire la mentalità di chi vive a Vienna e ti permetterà soprattutto di arrivare in città informato.

La città si può girare semplicemente con i mezzi pubblici!

Le metro di Vienna sono tantissime, con tante fermate per muoversi dal nord al sud della capitale austriaca.

Esistono diverse linee di U-Bahn​ – in italiano corrispondono alla metropolitana sotterranea – che ti permetteranno di girare tutto il centro storico e di arrivare in tutti i punti della città senza grandi sforzi.

Se soffri nel prendere la metropolitana non ti preoccupare, ci sono anche le S-Bahn ​(Bim nel dialetto viennese), tram e treni di superficie.

Fate attenzione: la metropolitana sulla mappa dei mezzi pubblici di Vienna è indicata con la U, mentre per quel che riguarda le S-Bahn, troverai una bella S.

Il mio consiglio è di acquistare all’arrivo un abbonamento dei mezzi​ pubblici, scegliendo tra quello più idoneo alle vostre esigenze oppure la Vienna Card.

Evita comunque di acquistare biglietti singoli, dal momento che spenderesti molto di più.

Per farti un esempio concreto: per una settimana di abbonamento spenderai 14€, prendendo qualsiasi mezzo pubblico, contro il costo di una singola corsa a 2,10€.

Ma muoversi a Vienna è possibile non solo con metro, tram e autobus, dato che la città è perfetta per essere girata anche in bicicletta.

Nei miei tantissimi soggiorni a Vienna, nei periodi estivi e primaverili, non ricordo di aver mai preso altro mezzo se non la praticissima Fahrrad ​(o semplicemente Rad​), messa a disposizione dal Comune della città!

Affittare una City Bike​ è semplicissimo, ti basterà creare un account, direttamente alla colonnina del punto in cui vuoi prendere la bici, inserire i tuoi dati e associare una carta da cui poi verranno eventualmente scalati i soldi.

Ti dico eventualmente per il semplice fatto che la prima ora in bici è sempre gratis​ e dalla seconda in poi pagherai 1€ per ogni ora di utilizzo.

Potrai quindi prendere la bicicletta per brevi tragitti, lasciarla alla postazione più vicina, vedere un museo, fare un giro per negozi e poi prenderla nuovamente senza dover spendere nulla!

Una proposta molto affascinante, dal momento che permette di fare piccoli spostamenti senza dover prendere la metro, godendo così della bellezza della città.

Ti consiglio invece, nel caso in cui dovessi arrivare in città in aereo, di prendere la S7 dall’aeroporto fino al centro, dove arriverai in appena 25 minuti (soli 5 minuti in più del più costoso treno diretto, il CAT​).

Dall’aeroporto dovrai scendere a Wien Mitte​ per essere in pieno centro e per poter prendere la metro senza grandi problemi.

Il costo del biglietto in questo caso è di 3,90€ se viaggi solo, mentre sono previsti biglietti scontati per i gruppi o le famiglie.

Cosa vedere a Vienna: Attrazioni da non perdere

Cosa vedere a Vienna

Vienna è una città tutta da scoprire, difficile girarla tutta in pochi giorni, ma che comunque si potrà scoprire nelle sue attrazioni principali.

Assolutamente da vedere è la zona del centro, dove ovviamente potrai fare una passeggiata e ammirare la bellissima Stephansdom (la Cattedrale di S. Stefano), Mariahilfestraße (la via principale con tantissimi ed eleganti negozi) e l’Hofburg​.

Il centro città non ha bisogno di grandi presentazioni, dal momento che si tratta della zona più turistica in assoluto e la più semplice da girare.

Più interessante è invece parlare dei musei della città (tantissimi!), che ti permetteranno di scoprire le bellezze artistiche della capitale austriaca.

Consigliatissimo, in particolar modo per le famiglie con bambini, è il Museo di Scienze Naturali (Naturhistorisches Museum​), dove sono ricostruiti esemplari di dinosauri, c’è una grandissima collezione di rocce e animali impagliati, ma soprattutto ammirerai la Venere di ​Willendorf risalente a 27.000 anni fa, una vera e propria rarità.

Se vorrai andare per musei, Vienna è la città per te e la risposta per fare il pieno di capolavori sarà il MuseumsQuartier​, un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’arte.

Un luogo dove si incontrano i giovani, dove si può rimanere a chiacchierare in uno dei tanti caffè, ma dove si possono anche vedere le bellissime collezioni di opere d’arte.

Questo complesso museale comprende il Museo di Arte Moderna, il Centro di Architettura, il Leopold Museum con i lavori Egon Schiele e Gustav Klimt, una vera e propria collezione di bellezze.

Il Prater​, parco giochi pubblico, è una delle attrazioni da non perdere, ma attenzione a non sbagliare il momento in cui visitarlo!

Per le famiglie con bambini piccoli, vi consiglio di andare alle attrazioni nel pomeriggio (momento in cui è più tranquillo); per i più grandi invece la sera le attrazioni diventano colorate e, soprattutto in estate, il parco si riempie di giovani.

Ristoranti e locali sono ottimi per mangiare, bere qualcosa e passare una serata tra le giostre.

All’interno del parco giochi troverai anche due grandi discoteche​, Praterdom e Pratersauna, per scatenarti fino alle prime luci dell’alba e di divertirti in spensieratezza.

Un altro dei posti da non perdere assolutamente a Vienna è senza dubbio Schönnbrunn​ (la residenza estiva dell’Imperatore), immerso nel verde, in una splendida cornice alberata.

In autunno l’atmosfera è magica, con mille foglie colorate in terra e tutte le sfumature dell’oro sugli alberi, ma anche in estate la zona regala delle emozioni forti.

Consigliatissimo anche lo zoo, vicino alla reggia e offre prezzi scontati per le famiglie.

Per vedere la città dall’alto e godere di una vista mozzafiato potrai salire al Belvedere, per il quale però la salita è abbastanza ripida e la camminata è lunga.

Il mio consiglio in questo caso è di andare con la S-Bahn e di scendere all’omonima fermata.

Cosa e dove mangiare: i migliori ristoranti

Cosa vedere a Vienna

Preparati a mangiare la migliore Wiener Schnitzel della tua vita, dal momento che questa gigantesca cotoletta sarà il piatto a cui non potrai dire di no!

Quest’ottimo secondo si può assaporare da Centimeter​, una catena di ristoranti presente in tutta la città, ma se vuoi il top del top allora dovrete andare da Schnitzelwirt​.

Un ristorante molto alla mano che mi hanno fatto conoscere degli amici viennesi e in cui sono andata ogni volta che ho potuto.

Una vera esperienza mistica, dal momento che qui, la Wiener Schnitzel viene servita in un piatto da pizza e la cotoletta lo riempie completamente.

Il tutto sarà ovviamente accompagnato da una porzione immensa di patate fritte o da un’insalata di patate (la famosa Erdäpfel​), veramente ottima!

Questo ristorante è altamente consigliato anche per i prezzi molto contenuti.

Senza dubbio la cotoletta gigante è tra i piatti più interessanti della cucina locale, ma non è il solo da provare.

Knödel​ (i canederli sudtirolesi), insalata di crauti e würstel sono altre delle pietanze che dovrai assaggiare e che potrai gustare in tantissimi ristoranti della città.

Molto consigliato è anche il Kaffee Bierbeisl Einstein, in pieno centro, con ottimi prezzi e soprattutto una buona qualità delle pietanze servite.

Qui potrai anche solo assaporare una bella birra gelata in estate o gustare un bel té bollente in inverno, riposandoti dalla passeggiata in centro (il locale si trova proprio sotto il Rathaus, il municipio della città).

Da non perdere è il Naschmarkt​, un mercato ortofrutticolo (dove il sabato è presente anche un mercatino delle pulci) con prodotti provenienti da tutto il mondo.

Qui oltre a frutta e verdura di ogni genere, pane fresco e prodotti a km 0, potrai mangiare in modo eccezionale ad uno dei tanti bar e localini presenti.

Tra i vari stand troverai una cucina che soddisfa tutte le esigenze, in grado di appagare anche i palati più raffinati e scoprirai alcuni gusti esotici nella loro versione più vera.

Qui ho mangiato il migliore hummus delle mia vita, fresco e servito insieme a tantissimi altri piatti appena cucinati sul momento, sorseggiando uno Spritz (un mix di vino bianco e gassosa) con alcuni amici del posto. I

l mio consiglio è di fare colazione al Naschmarkt o un bel brunch in questi luoghi, data la vasta offerta di dolce e salato.

Unica pecca è il prezzo, leggermente più caro rispetto al resto della città, ma l’esperienza è assolutamente da non perdere.

In moltissimi locali del Naschmarkt potrai inoltre gustare un’ottima Sachertorte​, ma il mio consiglio è di mangiare questo fantastico dolce in uno dei bar del centro.

Per gli amanti delle tradizioni, da non perdere la torta del famosissimo Hotel Sacher​, dove però dovrai armarti di santa pazienza e attendere il tuo turno.

Ovviamente il costo di una fetta di Sachertorte e di un caffè in questo albergo è molto elevato, ma per molti è una tappa fissa per dire di essere stati davvero a Vienna.

Vienna dove dormire: i quartieri migliori

Cosa vedere a Vienna

Inutile consigliare alberghi e B&B a cui fare affidamento, dal momento che i gusti e le esigenze dei viaggiatori sono differenti, molto più interessante è invece vedere i quartieri migliori di Vienna per cercare una casa o un hotel.

Ottimamente collegata, con tantissimi mezzi, è Landstraße​, quartiere tranquillo e perfetto per raggiungere il centro anche a piedi o in bicicletta.

È senza dubbio il cuore della vita viennese, con tantissimi negozi e soprattutto ristoranti e pub dove passare in allegria la serata.

Per gli amanti del verde il quartiere di Schönnbrunn (Meidling) ​sarà invece un’ottima proposta, anche se ci tengo a dire che non è tra i miei preferiti.

In questa parte della città ci sono tanti locali e negozi, ma il centro non è proprio dietro l’angolo.

Per spostarti sarà necessario prendere sempre i mezzi pubblici!

Ottime le sistemazioni anche nei quartieri di Margareten​, Mariahilf​ e Neubau​, incantevoli per la loro architettura e per la loro vitalità.

Racchiudere in un solo articolo cosa vedere, mangiare e i luoghi da scoprire a Vienna è praticamente impossibile..

Tantissime le esperienze che si possono vivere in questa bellissima capitale, che senza dubbio ti lascerà senza fiato.

Allora, ti abbiamo convinto ad inserire Vienna nella tua lista di viaggi?

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.