Come promuovere online agenzia di viaggi
Web & Digital Marketing

Come promuovere online la tua agenzia di viaggi

Le agenzie di viaggio sono ancora utili? Sì, e molti hanno ripreso ad affidare la loro voglia di viaggiare ad agenzie specializzate. Scopriamo come promuovere la tua agenzia di viaggi online!

Organizzare un viaggio da soli non è facile, anche se spesso capita di pensare che, grazie a tutte le connessioni disponibili, ciò sia possibile.

Il problema principale riscontrato dai viaggiatori è riuscire a pianificare il viaggio in modo da ottimizzare i tempi, trovare le persone giuste – come una guida turistica, – per rendere tutto indimenticabile e scegliere dove mangiare e dormire, selezionando luoghi adatti alle proprie esigenze.

Le agenzie di viaggio sono lo sportello unico al quale affidare queste questioni, consentendo al viaggiatore di godere del viaggio, quindi è importante che intensifichino la loro strategia digitale, usando i mezzi a loro disposizione.

Il potenziale viaggiatore ha molte opzioni per scegliere tra centinaia di agenzie concorrenti e le offerte di di viaggio non sono così rilevanti come un tempo.

Le campagne di email marketing sono ancora efficaci, ma è diventato necessario fare molto più lavoro di contenuti per ottenere i risultati che si desiderano.

È più probabile che il viaggiatore medio prenda una decisione in base a una ricerca su Google anziché aprire la posta elettronica.

Creare una strategia di marketing

Il primo passo è organizzare una solida strategia di travel marketing.

Devi identificare tutti i tuoi obiettivi e coprire tutti i settori inerenti le agenzie di viaggi.

Ciò include i luoghi a cui ti rivolgi, la modalità di trasporto, se operi a livello locale o internazionale e, soprattutto, individuare il tuo pubblico di destinazione.

Ad esempio, la tua agenzia di viaggi si rivolge a famiglie, a giovani viaggiatori entusiasti o ti identifichi come operatore di viaggio esclusivo per donne?

Tutti questi dettagli formano parte integrante della strategia di marketing.

I social network utilizzati più comunemente dai viaggiatori e gli appassionati di viaggi sono Facebook, Instagram, Pinterest e Twitter.

Devi tener presente che ogni piattaforma di social media è diversa dall’altra, quindi la strategia di marketing della tua agenzia di viaggi dovrebbe essere ottimizzata per soddisfare ogni social network.

Analizziamo ciascun social network, definendo strategie che funzionino per ciascuno.

Come promuovere la tua agenzia di viaggio con Facebook

Facebook è il social network più utilizzato dalla maggior parte dei viaggiatori, usato per condividere foto e video, comprensive di geolocalizzazioni.

Prima di tutto basa la tua strategia su un calendario di contenuti, perché se non pubblichi regolarmente su Facebook, è molto difficile scoprire se funziona o meno per la tua attività.

Se continui a postare senza aver ben chiaro ciò che fai, stai essenzialmente perdendo tempo.

Realizza contenuti che attirino l’attenzione dei tuoi potenziali clienti, offrendo consigli di viaggio utili, destinazioni imperdibili e curiosità turistiche.

Usa immagini fantastiche, niente venderà i tuoi viaggi più di una buona foto.

È ciò che fa pensare alle persone “Voglio essere lì!”.

Facebook consente anche di creare un evento che riguardi la vacanza che stai promuovendo.

Puoi chiedere ai clienti che l’hanno prenotata di cliccare sulla partecipazione all’evento, di modo che questo appaia nelle bacheche dei loro amici e crei visibilità per la tua agenzia di viaggi.

Devi creare fiducia nei tuoi potenziali clienti, di modo che possano essere sicuri di essere nel posto giusto e le recensioni sono un modo eccellente per stabilirla.

Abilita le recensioni sulla tua pagina Facebook in modo che i tuoi clienti possano venire a valutarla.

Se saranno soddisfatti, ti daranno sicuramente 5/5 stelle!

Come promuovere la tua agenzia di viaggio con Twitter

Twitter è più una piattaforma di condivisione di notizie che un social network convenzionale.

Non è comunemente usato per la condivisione di foto, ma puoi usarlo per condividere le ultime notizie nel tuo settore, così come gli aggiornamenti sulla tua ultima offerta di viaggio.

Il primo passo è definire il tuo pubblico, quindi condividere le informazioni pertinenti, utili ai bisogni e agli interessi della tua nicchia di viaggiatori.

Un consiglio per la scrittura dei tuoi tweet è quello di realizzarli per far capire alle persone qual è la tua attività senza fare promozione diretta, che potrebbe risultare fastidiosa.

Il modo migliore per farlo è ispirare i tuoi follower.

Tweetta luoghi imperdibili o utili delle destinazioni che proponi, come 5 luoghi inusuali da scoprire a Barcellona, oppure condividi le foto di viaggio dei tuoi clienti con un copy persuasivo, che racconti i vantaggi della prenotazione effettuata.

Una cosa che le agenzie di viaggio non sfruttano abbastanza in Twitter è ciò che i loro clienti possono fare per loro.

Hai costruito relazioni su Twitter, hai delle prenotazioni: dimostralo!

Incoraggia i tuoi clienti ad aggiornarti durante i loro viaggi, raccontandoti le loro esperienze e inviandoti gli scatti delle vacanze.

Tweet con racconti live sono molto apprezzati dagli altri viaggiatori.

Come promuovere la tua agenzia di viaggio con Instagram

Instagram è il social network per i millennial e le nuove generazioni.

Essendo una piattaforma di condivisione di foto, è il posto migliore per pubblicizzare la tua agenzia di viaggi: pubblica foto belle esteticamente e accattivanti dei tuoi tour e risveglia la voglia di viaggiare del futuro viaggiatore.

Raggruppa le tue foto migliori con hashtag popolari, in modo che tu possa essere trovato facilmente dal tuo pubblico.

Alcuni hashtag popolari sono: #wanderlust, #welltravelled, #doyoutravel, #fromwhereistand, #ihavethisthingwithfloors, #instatravel e #traveling.

Scegli anche un hashtag univoco per ogni vacanza offerta, e chiedi a chi prenota di usarlo per le foto che posterà online.

Recupera tutte le foto con quell’hashtag e ripostale nell’account della tua agenzia!

In questo modo, avrai un reportage realistico di ciò che offri e fidelizzerai i clienti, che apprezzeranno la condivisione di foto della loro esperienza del viaggio.

Partecipa alla community di Instagram, creando interazioni oltre che con i clienti, anche con hotel e resort, tour operator, agenti di viaggio ed enti turistici.

Lascia commenti quando hai qualcosa di positivo da dire e clicca “Mi piace” quando qualcosa ti colpisce.

Realizza delle “stories” per raccontare quotidianamente la tua attività.

Come promuovere la tua agenzia di viaggio con Pinterest

Pinterest è tendenzialmente una bacheca, quindi è usato da viaggiatori e potenziali tali per fare scorta di informazioni utili che possano aiutarli a rendere il loro viaggio divertente ed entusiasmante.

Vengono cercati e pinnati soprattutto consigli di viaggio, luoghi di interesse e idee per cosa mangiare e dove dormire.

Se sei un’agenzia di viaggi appassionata di Pinterest dovresti creare infografiche interessanti e utili e realizzare visual per i tour offerti.

Crea bacheche per tutte le destinazioni che vuoi promuovere, inserendo consigli di viaggio e luoghi di interesse da vedere. E non dimenticare i servizi che promuovi, come crociere, viaggi avventurosi, lune di miele.

Ottimizza le didascalie, aggiungendo parole chiave a ciascuna foto insieme al tuo sito web.

Come negli altri social network, anche qui è importante l’interazione con gli altri, quindi repinna i contenuti per te interessanti e di valore nelle tue bacheche.

Come promuovere viaggi online

Come promuovere la tua agenzia di viaggio con Social Ads e Google Adwords

Creare una presenza costante su questi social network costa tempo, ma se la programmazione e la strategia digital da seguire sono realizzate professionalmente, il ROI è ottimo.

Per dare una marcia in più alla tua attività e superare i competitor sarà necessario anche investire in annunci online.

Molti dei tuoi concorrenti sono già ben strutturati nel tuo settore ed emergere non è facile?

Ecco due importanti soluzioni di annunci online che possono dare spinta alla tua promozione turistica.

Social Ads

Tutti i social network offrono la possibilità di realizzare annunci a pagamento.

Secondo un rapporto di Social Media Examiner del 2017, le Facebook Ads sono le pubblicità più utilizzare, con il ben 93% dei social media marketer che utilizza gli annunci sul social di Palo Alto, a sottolinearne l’importanza.

Ricorda di ottimizzare le dimensioni degli annunci per ogni social network.

AdWords di Google

Google Adwords non è così semplice da utilizzare come gli annunci di social media.

Hanno una curva di apprendimento più lunga e all’inizio potrebbero creare confusione.

Fortunatamente, ci sono una miriade di guide e video online che possono aiutarti a diventare un professionista. Se sei nuovo su Google Adwords, prova a consultare: Google AdWords reso semplice, una guida dettagliata di Neil Patel.

Consigli per ottimizzare gli annunci

Che siano Social Ads o Google Adwords, durante la pubblicazione di annunci di testo, concentrati su offerte che invoglino i viaggiatori, come uno sconto sui gruppi o tariffe scontate per le vacanze.

Mentre gli annunci illustrati devono contenere immagini che richiamino nell’immaginario del viaggiatore una sensazione di eccitazione ed entusiasmo, offrendo tutta una serie di opportunità per divertirsi.

Accompagnate da un copy accattivante, queste immagini devono ispirare ulteriormente a voler prenotare un viaggio con te.

Le immagini utilizzate dovrebbero essenzialmente essere in alta risoluzione e contenere bellissimi panorami, come montagne, fiumi, siti storici o luoghi d’interesse artistico e culturale.

Dovrebbero anche essere adatte al tuo pubblico di destinazione: se ti rivolgi ai millennial, cerca di stimolare il loro interesse con le località esotiche o dove sono presenti molte opportunità di divertimento; le famiglie, d’altra parte, saranno più interessate a luoghi adatti ai bambini e agli animali domestici, come i villaggi turistici organizzati.

Ricordati però che la tua strategia digitale non può basarsi solo sulla presenza nei social network e la creazione di sponsorizzate.

Avrai bisogno anche di un sito web e di un blog!

Come promuovere la tua agenzia di viaggio con il sito web

Anche essendo presente nei social media, il quartier generale online della tua agenzia di viaggi dovrà essere il sito web.

I potenziali viaggiatori controlleranno i tuoi social media, ma molti cercheranno anche il tuo sito web per trovare ulteriori informazioni assenti sulla tua pagina.

Pertanto, è essenziale che il tuo sito web contenga informazioni complete sui servizi che offri.

Più del 50% di questi potenziali viaggiatori accederanno al tuo sito web tramite cellulare, quindi è necessario che sia ottimizzato per i dispositivi mobili.

Gli utenti sono impazienti e se un sito web non viene caricato quasi immediatamente, andranno via in pochissimo tempo.

Ma quando si può dire che un sito web sia lento?

Secondo Google, il tempo di caricamento accettabile per qualsiasi sito di e-commerce è inferiore a 2 secondi.

Raggiungere 2 secondi di tempo di caricamento non è facile, e la maggior parte dei siti web, in particolare quelli che fanno uso intensivo di immagini, li superano sempre.

Ma puoi usare dei metodi per ridurre il tempo di caricamento da 5 secondi a 4.

Ecco alcune correzioni che puoi apportare al tuo sito web, con l’aiuto di uno sviluppatore:

  • Usa CSS al posto delle immagini laddove possibile;
  • Ottimizza le immagini utilizzate sul tuo sito web;
  • Riduci i plug-in sul tuo sito web.

Altro elemento importante per promuovere i tuoi viaggi è quello implementare un blog nel tuo sito web.

Come promuovere la tua agenzia di viaggio con il blog

Per chi possiede un’agenzia di viaggi, l’obiettivo numero uno deve essere portare traffico verso il sito.

Implementare un blog di viaggio con le migliori destinazioni, le vacanze e contenuti utili ai viaggiatori sarà molto performante per attirare clienti.

Tuttavia, c’è un modo giusto e un modo sbagliato di realizzare un blog di viaggio.

Le persone amano leggere articoli interessanti sulle destinazioni che vorrebbero visitare.

Non amano ritrovarsi di fronte a contenuti che siano estremamente promozionali, quindi è meglio presentare le informazioni in un modo accattivante, consentendo di iniziare a visualizzare in mente le loro prossime vacanze.

Così saranno disposti non solo a pianificare il loro viaggio, ma anche a cercare servizi utili per renderlo una realtà.

Un blog che dirige il traffico verso il sito di un’agenzia di viaggi aumenterà le prenotazioni.

Oltre che affidarti ad un copywriter che scriva di viaggi per te, potresti integrare nella tua strategia digital anche le collaborazioni con dei travel blogger.

Offri loro degli incentivi speciali per viaggiare con te, oppure regala un viaggio spesato dalla tua agenzia o ancora acquista un post sponsorizzato nei loro blog.

Se a loro piaceranno i tuoi servizi e sceglierai travel blogger particolarmente bravi e professionali nel settore, la tua agenzia ne guadagnerà tantissimo!

Conclusioni

Gestire un’agenzia di viaggi è un’attività difficile e, finché non si riesce a ottenere una buona reputazione, è necessario lavorare su tutti i fronti.

Se segui tutti i miei suggerimenti in modo coerente, la tua agenzia avrà successo!

Se ti occorresse qualcuno che gestisca la tua strategia digital, contattami!

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.