Málaga cosa vedere
Viaggi

Cosa vedere a Málaga

Intro: Málaga è una città in continua evoluzione: un fermento di eventi tra monumenti, passeggiate, giardini, angoli di storia e scorci di futuro. Scopriamola insieme!

Málaga fa parte della regione costiera spagnola, denominata Costa del Sol.

È una città ricca di fermento giovanile e di storia, fiera del suo passato, culla del pittore Picasso.

Nell’ultimo decennio si è trasformata in modo spettacolare con nuove gallerie d’arte, un’area portuale radicalmente ripensata e un quartiere artistico nascente, chiamato Soho.

Ho chiesto a Raffaella Bertolin, expat e travel blogger di Raf Around The World di raccontarci la prima città andalusa che l’ha accolta: Málaga, appunto!

In passato, Málaga è stata considerata come la sorella minore delle città andaluse più conosciute quali Siviglia, Granada e Cordoba.

Negli ultimi anni, però, ha vissuto una vera e propria rivoluzione turistica: ha aperto le porte dei suoi luoghi più storici, ha creato nuovi musei, ha ridisegnato la zona del porto convertendola in un centro di divertimento all’aria aperta e ha adottato nuove forme di comunicazione.

Se aggiungiamo, la tradizionale vocazione di questa città per il buon cibo e il divertimento notturno, il gioco è fatto: Málaga oggi è una destinazione perfetta per una vacanza di divertimento e relax!

Come pianificare un viaggio a Málaga

Málaga è una città adatta per trascorrere un weekend, ma può diventare anche una tappa per un più lungo tour dell’Andalusia.

Il centro storico si può visitare in un giorno, ma se ci aggiungiamo i quartieri limitrofi, i musei e le spiagge allora i giorni da spendere qui diventano almeno due o tre.

Come arrivare a Málaga?

L’Aeroporto di Málaga è il più grande dell’Andalusia e offre tantissimi collegamenti low cost con l’ItaliaRyanair, Easyjet e Vueling sono presenti con voli operativi tutto l’anno, perché ogni stagione offre un buon motivo per visitare questa città.

Málaga cosa vedere

Come muoversi a Málaga

Se pensi di trascorrere la tua vacanza solo a Málaga, non ti servirà noleggiare una macchina.

Dall’Aeroporto il centro città è facilmente raggiungibile con un treno metropolitano (in 12 minuti) o con un bus (25/30 minuti) per pochi euro.

Il centro di Málaga, il porto e la spiaggia della Malagueta sono localizzati a breve distanza l’uno dall’altro e facilmente visitabili con una gradevole passeggiata.

Se alloggi fuori dal centro o vuoi visitare i quartieri più periferici avrai a disposizione tantissimi autobus sia diurni che notturni.

Se Málaga è solo una tappa del tuo tour in Andalusia, allora sarà preferibile noleggiare un’auto.

Presta però attenzione: i parcheggi a Málaga sono pochi, tutti a pagamento e piuttosto costosi!

Málaga: cosa vedere

Ecco una lista dei luoghi di interesse e delle cose imperdibili da vedere a Málaga, dove troverai anche esperienze da fare gratuitamente.

Málaga cosa vedere

Calle Larios

Per prendere confidenza con la città si può iniziare percorrendo l’elegante Calle Larios, l’arteria principale del centro cittadino, completamente pedonale e lastricata di marmo.

Questa via è il salotto dei malagueñi, che si riversano qui a passeggiare appena possono.

Il centro di Málaga è quasi interamente pedonale e piuttosto raccolto.

Da Calle Larios si accede all’elegante Plaza de la Constitucion e quindi attraverso Calle Granada si raggiunge sia Plaza Uncibay che Plaza della Merced, i due poli del divertimento notturno.

La Cattedrale

Famosa per essere incompleta, la Cattedrale di Málaga si erge poderosa nel centro della città a breve distanza da Calle Larios.

Si tratta di un bell’edificio del Rinascimento spagnolo, a cui però manca una delle torri in quanto sembra che il denaro destinato alla costruzione venne speso in altro modo.

La Cattedrale è visitabile all’interno sia con visita guidata che in modo indipendente.

Recentemente è stata creata anche una visita al tetto dal quale si può godere di una vista inusuale sulla città.

L’Alcazaba e il teatro romano

L’Alcazaba è una fortificazione musulmana del secolo XI che si erge su di un’altura a ridosso del centro.

Pur essendo più antica dell’Alhambra di Granada, non presenta elementi decorativi altrettanto di valore.

Ciò non esclude che passeggiare all’interno delle sue mura e dei suoi giardini sia molto piacevole e valga una visita.

Ai piedi dell’Alcazaba troviamo i resti del teatro romano scoperto solo nel 1951.

Málaga cosa vedere

Castillo de Gibralfaro

Il Castillo de Gibralfaro è una fortezza araba del XIV secolo, costruita proprio per proteggere l’Alcazaba.

Si raggiunge dal centro città percorrendo una piacevole passeggiata in salita.

Oggi del castello rimangono solo le mura esterne, ma la salita viene ripagata da una vista sull’intera città, sulla Malagueta e sul Porto.

Sulle orme di Picasso

Non tutti lo sanno, ma Pablo Picasso è nato a Málaga.

Gli amanti di questo artista potranno visitare la Casa Natale di Picasso in Plaza de La Merced e il Museo Picasso, situato a breve distanza.

Qui non solo vi sono esposte alcune delle opere del pittore, ma vengono sempre ospitate interessanti esibizioni temporanee.

Il porto di Malaga

Negli ultimi anni, Málaga ha convertito il proprio porto in una zona molto piacevole dove abitanti e turisti possono passare il proprio tempo libero.

Il Muelle 1 e il Palmeral de las Sorpresas sono il luogo ideale per una piacevole passeggiata tra negozi, ristoranti e locali molto trendy.

Al porto inoltre è possibile visitare il Centre Pompidou di Málaga, la succursale andalusa del più noto museo parigino.

Malaga cosa vedere

Cosa e dove mangiare a Malaga

Se stai passeggiando per la città, è obbligatoria una sosta all’Antigua Casa de Guardia per provare un tipico vino dolce di Malaga.

Ti troverai proiettato in un posto fuori dal tempo e fuori dal mondo, dove tra botti di legno e un odore acre di vino, i camerieri segnano con un gessetto sul bancone le consumazioni degli avventori.

Altro luogo storico della città è la Bodega El Pimpi.

Ospitato in un vecchio convento, questo locale ha un fascino del tutto particolare.

Divertiti pure a cercare tra le botti autografate le firme di attori e cantanti.

Se vuoi cenare come un vero abitante di Málaga, allora dovrai uscire dal centro e andare verso il lungomare di Pedrelgalejo.

Questo è il posto perfetto per provare un espeto de sardinas – spiedo di sardine cotto nella brace – o i boquerones fritos – frittura di alicipunte di diamante della cucina locale.

El Morata, El Cabra o El Tintero sono i ristoranti più tradizionali.

Accanto a questi però stanno sorgendo sempre più locali trendy dove assaporare una cucina moderna o un delizioso cocktail a pochi metri dal mare.

Dove dormire a Málaga

Se vuoi passare una notte in città, scegli un hotel o un appartamento in centro.

Se ti vorrai trattare bene, prenota una camera all’hotel AC Palacio, si trova a pochi passi dalla cattedrale e offre ai suoi ospiti la possibilità di godere di una bellissima roof terrace.

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

5 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.