Isole greche quali scegliere
Viaggi

Isole greche: dove andare e quali scegliere

Secondo la National Geographic Society, le isole greche sono più di 2000 (con superficie al di sopra di mezzo ettaro) e circa 227 quelle abitate. Può sembrare quasi impossibile decidere quali visitare. Come scegliere? Scopriamolo insieme!

La varietà e la bellezza delle isole greche è indiscutibile ed ognuna ha le sue incredibili caratteristiche tipiche.

Dalle spiagge alla vita notturna, dalla storia alla cucina greca, dall’arte alle tradizioni locali, oggi risponderò a una delle domande che mi vengono fatte più spesso: “Quali isole greche consiglieresti di visitare?”

È sempre difficile rispondere perché tutto dipende da cosa stai cercando e, ovviamente, tutti cercano qualcosa di diverso.

Essendo la varietà delle isole in Grecia così vasta è il caso di fare una selezione!

Quindi provo a rispondere presentando brevemente e descrivendo cosa offrono le più famose isole greche. Inoltre se non sai dove alloggiare, ricordati che troverai tantissime opzioni su internet dagli hotel alle case vacanze grazie a siti come Holidu.it che offrono punti d’appoggio per il tuo itinerario.

Isole greche quali scegliere

Santorini

Santorini è l’isola greca ideale per le coppie, perché le sue caratteristiche la rendono romantica e adatta al relax.

È l’isola più meridionale dell’arcipelago delle Cicladi ed è anche la più famosa delle isole greche.

Di origine vulcanica, è costruita sul vasto cratere creato nel 1627 a.C. da una delle più grandi eruzioni della storia, il che la rende un’isola davvero unica.

Santorini è famosa per i suoi paesaggi caratterizzati dalle case bianche con le cupole blu, tipiche delle città dell’isola.

Il capoluogo è Fira, una città vivace fino dalle prime ore del mattino.

È la zona più commerciale, dove trovare tanti ristoranti, caffè e negozi ed è anche il punto di riferimento per la vita notturna grazie ai suoi lounge bar, ai grandi giardini all’aperto dove bere birra e ai club.

Il secondo centro abitato è Oia, la città più pittoresca di Santorini con le sue chiese bianche con cupola blu e le case scavate nella roccia in cima alla scogliera.

Di notte, Oia è molto tranquilla, dolce e rilassante, perché la vita notturna è limitata a pochi bar e caffè per preservare l’ambiente.

Questa è la zona più elegante, dove troverai le ville di lusso e gli hotel con piscina.

Un’altra località di Santorini è Imerovigli, un piccolo e tranquillo villaggio, che ha il panorama migliore sul cratere e da dove potrai ammirare uno splendido tramonto perché è nel punto più alto dell’isola.

Non c’è molto, poche case private e piccoli hotel e boutique, per questo è il luogo più rilassante perché abbastanza lontano dal trambusto di Fira.

La zona più adatta per chi voglia essere vicino alla vivacità di Fira, ma avere anche attimi di privacy e tranquillità è Firostefani.

È un piccolo villaggio che dista solo circa 15-20 minuti a piedi da Fira.

Avrai capito che  l’approccio al turismo di Santorini è generalmente orientato verso le coppie in luna di miele, essendo un’isola dalle caratteristiche molto romantiche, ma ovviamente non la visitano solo gli innamorati.

L’isola di Santorini è adatta anche alle esigenze di chi ama la vita notturna, l’avventura e il relax. Sono certa che non ti deluderà!

Durante l’alta stagione è piena di turisti, com’è normale che sia per tutte le destinazioni turistiche più popolari al mondo.

Se non ami la folla, ti consiglio vivamente di visitare Santorini a maggio o a settembre, invece che durante l’estate.

Devo assolutamente dirti che:

Mykonos

Isole greche Mykonos

Mykonos è l’isola greca ideale per la vita notturna, le spiagge, il relax e viene spesso descritta come una piccola città cosmopolita sul mare.

È un complicato labirinto di stradine lastricate che aveva lo scopo di confondere i pirati tra il diciottesimo e l’inizio del diciannovesimo secolo.

Il paesaggio dell’isola è meraviglioso da vedere: mulini a vento, chiese, negozi, case bianche, balconi fioriti e vicoletti infiniti.

La sua zona più caratteristica è definita “Piccola Venezia“.

Mykonos è piccola e il suo turismo è basato sulla vita notturna e sulle feste in spiaggia, che si tengono ogni giorno a Tropicana e Paradise Beach.

La città capoluogo è Chora ed è ricca di bar e discoteche per questo è la meta più scelta dai giovani.

Anche Mykonos, essendo molto conosciuta, è sempre molto affollata in estate, con tanti turisti e l’arrivo di molte navi da crociera.

Paros

Paros è un’incantevole piccola isola conosciuta soprattutto per le sue spiagge e i suoi villaggi tradizionali.

Ogni greco la consiglia come una delle sue isole preferite.

Ho notato che quest’isola cresce di popolarità ad ogni estate, soprattutto per chi è alla ricerca di relax, perché caratterizzata da villaggi rurali per sfuggire ai turisti.

Ha una vivace vita notturna concentrata a Parikia, la capitale di Paros, e lungo la costa di Naoussa.

Cefalonia

Isole greche Cefalonia

Cefalonia è l’isola greca adatta alle famiglie e in passato era conosciuta come Kefallinia.

Famosa soprattutto per Argostoli, il suo capoluogo e per Myrtos, una meravigliosa striscia di sabbia bianca e ciottoli lungo la costa.

Le spiagge di quest’isola sono tra le più belle che abbia mai visto e Argostoli ha una vita molto animata da negozi, caffè, bar e ristoranti.

L’isola ha dei villaggi da cartolina come Kourkoumelata e Fiskardo, l’area più cosmopolita di Cefalonia con un porto che ospita lussuosi yacht ogni estate e numerosi centri benessere.

Creta

Creta è la più grande isola greca e il centro della cultura cicladica arcaica.

Troverai spiagge di sabbia rosa, città vivaci è cibo tradizionale.

Creta è il paradiso delle taverne rurali, che offrono il cibo più tradizionale e fresco che assaggerai, con ricette che risalgono a migliaia di anni fa.

La cultura e le usanze tradizionali sono ancora molto sentite e onorate.

Naxos

Isole greche Naxos

Naxos è la classica isola greca, caratterizzata da case bianche e palazzi medievali veneziani.

La sua città principale è Hora, fulcro del turismo e dello shopping, ma non lontano troverai spiagge isolate, villaggi tradizionali e siti archeologici antichi.

Quest’isola sembra ferma nel tempo e i greci che vivono nei villaggi indossano ancora i loro abiti tradizionali.

Corfù

Corfù è un’isola molto cosmopolita ma conserva ancora le sue radici tradizionali e artistiche.

Il lato settentrionale dell’isola è costellato di lussuose ville e splaendide spiagge, mentre l’entroterra è pieno di graziosi paesini.

Corfù è abbastanza diversa paesaggisticamente da molte altre isole greche perché definita dal suo stile veneziano, ma è un’isola che non puoi non visitare.

Rodi

Di Rodi apprezzo soprattutto il fatto che ha il sole quasi tutto l’anno, infatti la sua stagione turistica inizia prima di aprile!

È un’isola conosciuta soprattutto per la sua romantica città vecchia e le incredibili località balneari.

Il suo centro storico è uno dei meglio conservati in Europa, costituito da mura robuste, un castello imponente, sentieri lastricati ed eleganti palazzi in pietra.

Zante

Isole greche Zante

Zacinto, nota come Zante, è un’altra isola greca molto popolare come meta estiva.

Se cerchi spiagge di sabbia dorata (perfette per le foto!), allora qui avrai solo l’imbarazzo della scelta.

Divertimento è la parola d’ordine e di attrazione turistica dell’isola e potrai notarlo nell’affollata cittadina di Laganas, ricca di taverne, bar e club, ma ci sono anche zone più tranquille e adatte a famiglie come Argassi.

Alonissos

Alonissos è un’isola greca dalla bellezza naturale incontaminata e fa parte del parco nazionale marino più esteso della Grecia.

È una località greca suggestiva dalla quale partire per escursioni in barca alla ricerca delle spiagge dai paesaggi naturali più belli e perché no, della foca monaca del Mediterraneo!

Se stai programmando un viaggio in Grecia, spero che questa guida ti aiuti in qualche modo a scegliere come pianificare il tuo itinerario tra le isole greche!

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

8 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.