Cosa vedere a Budapest
Viaggi

Cosa vedere a Budapest: guida di viaggio

Intro: La capitale dell’Ungheria è tra le 10 città più visitate d’Europa. Scoprila con me!

Budapest, capitale dell’Ungheria,è una destinazione incredibile!

Una di quelle mete di viaggio che sa regalarti emozioni e romanticismo, della quale voglio parlarti dopo essermi dedicata ad Amsterdam.

Le sue bellezze naturali, le peculiarità architettoniche e la sua offerta culturale sono un tesoro da scoprire, custodito in uno scrigno magico.

L’atmosfera ti coccola e rilassa ed è una città davvero conveniente: il sogno di ogni viaggiatore.

Fidati, se non hai ancora inserito Budapest nella tua lista desideri di viaggio, è arrivato il momento di farlo.

Visitare la città con la Budapest Card

Cosa visitare a Budapest

La Budapest Card è la carta ufficiale della città che offre l’opportunità di usufruire di numerosi vantaggi per visitarla al meglio, risparmiando.

È valida 24, 48 o 72 ore, quindi puoi acquistare la Budapest Card – cliccando qui più adatta alle tue esigenze.

Con questa tessera sono gratuiti:

  • il trasporto pubblico;
  • l’ingresso alle Terme Lukács;
  • l’ingresso a 8 musei della città;
  • la partecipazione a 2 visite guidate;
  • l’applicazione del PocketGuide su smartphone.

Con la Budapest Card si può inoltre usufruire di sconti che vanno dal 10 al 50% su visite guidate, ristoranti, attrazioni, terme, bus turistico e tanto altro.

Budapest, innamorarsi della città in pochi giorni

La domanda che mi viene fatta più spesso per quanto riguarda le guide di viaggio è:

 “Quanti giorni occorrono come minimo per visitare i luoghi e i monumenti principali?”

Per Budapest consiglierei un minimo di 5 giorni anche se i luoghi di interesse indicati nell’articolo possono soddisfare le esigenze di cosa vedere a Budapest in 4 giorni o addirittura in 3 giorni.

Sì, ti basteranno per innamorarti di questa città, delle sue bellezze e per decidere di ritornarci.

Budapest è la città delle sorprese: ti stupirà il suo vivace centro, ti perderai negli incantevoli parchi, ti sentirai piccolo di fronte al suo fiume maestoso, ti colpirà la maestosità delle altissime guglie delle chiese e ti coccoleranno e meraviglieranno le terme secolari.

Cosa vedere a Budapest

Cosa vedere a Budapest: luoghi da non perdere

Ci sono tantissimi modi per scoprire Budapest e potrai scegliere quello più adatto a te:

  • a piedi;
  • con l’autobus;
  • in tram;
  • in bici;
  • persino dall’acqua, con i traghetti.

Ecco una mia selezione:

Zona del Parlamento di Budapest

Budapes Tram 2

Prendendo la linea del caratteristico tram giallo  n. 2, potrai vedere:

  • il Parlamento di Budapest: fu costruito tra il 1885 e il 1904 in stile neogotico e nel 2000 è stata collocata qui la Sacra Corona Ungherese, visibile su prenotazione. Prenota il tuo tour cliccando qui;
  • il Ponte delle Catene: uno dei simboli della città, il primo ponte che collegò Buda a Pest;
  • lo splendido panorama sul Danubio.

Questo è senza dubbio uno dei percorsi più belli al mondo.

Gli occhi ti si riempiranno di una bellezza indimenticabile.

Esplorando Kossuth Ter, di fronte al Parlamento, potrai notare i danni agli edifici circostanti causati dalla rivoluzione del 1956.

Si vedono ancora i segni dei proiettili sui palazzi.

Sinagoga di via Dohány

Cosa vedere a Budapest Sinagoga

Oltre alle due chiese più famose, la Basilica di Santo Stefano e la Chiesa di Mattia, nel quartiere ebraico si trova la sinagoga più grande e funzionante d’Europa: la Sinagoga di via Dohány.

Scopri il quartiere ebraico visitando la Grande Sinagogaprenota l’ingresso qui.

Un luogo di pace in cui immergersi per respirarne l’essenza e la tranquillità.

Bastione dei Pescatori

Cosa vedere a Budapest Sinagoga

Il Bastione dei Pescatori è un luogo suggestivo, e dalle sue torri si ammira un panorama spettacolare.

Da non perdere!

Citadella

La Citadella fu costruita dagli Asburgo nel 1854.

Qui si trova la Statua della Libertà, eretta nel 1947, visibile da quasi tutti i punti della città.

Pietra del Chilometro Zero

La Pietra del Chilometro Zero è il centro della rete stradale ungherese.

Da qui parte la misurazione delle distanze.

Museo di Aquincum

Altra tappa da non mancare, è il Museo di Aquincum.

Il giardino delle rovine evoca l’antica città e le mostre espongono reperti romani affascinanti rinvenuti a Budapest.

Torre Idrica dell’Isola Margherita

La Torre Idrica dell’Isola Margherita è la più imponente del paese, e si trova nel cortile del Teatro all’aperto di Margitsziget.

È visibile da lì un panorama mozzafiato a 360 gradi.

Scarpe sul Lungo Danubio

Cosa vedere a Budapest

Di fronte al Parlamento, è visibile la composizione di sculture, Scarpe sul Danubio.

Fu istallata nel 2005 in occasione del 60° anniversario dell’Olocausto, in memoria delle vittime di Budapest fucilate nel fiume.

Per non dimenticare di cosa è capace l’odio ed agire costantemente per un mondo migliore.

Budapest a piedi, le vie cult e il quartiere multiculturale

Una volta spuntata la lista dei luoghi da non perdere, sarà bello allontanarti dalle strade principali e perderti, lasciando che sia la città stessa a svelarti i suoi segreti: negozi di design, piccoli parchi, caffè all’aperto e tesori architettonici.

Via Ráday

È la via cult, dove tutt’oggi aprono sempre nuovi locali.

Ci sono deliziosi posti dove mangiare o enoteche dove sorseggiare i migliori vini ungheresi, ma troverai anche gallerie d’arte, librerie, negozi di abbigliamento e gioiellerie.

Di sera, potrai passeggiare al suono della musica dal vivo proveniente dai ristoranti.

Durante il periodo della Notte dei Musei e dei Festival del Libro e della Musica, la via si trasforma: viene steso un tappeto d’erba sulla strada e ai lati, sul marciapiede, si accendono delle candele.

Un’atmosfera suggestiva durante la quale i passanti vengono invitati per un giro turistico della città gratuito.

Cosa vedere a Budapest

Via Váci e la zona pedonale

La rinomata incantevole aria che si respira nel centro della città di Pest è dovuta alla zona pedonale e di shopping, composta da vie e piazzette caratteristiche lastricate di sampietrini.

La vita è in fermento già dalle prime ore del mattino al Mercato Coperto, eletto il più bello dalla CNN, mentre camminando per via Váci la tua attenzione sarà rubata dai negozi di antiquariato, dalle boutique eleganti e dalla vista della Chiesa di San Michele, luogo anche di concerti di musica ecclesiastica.

Da Piazza Kálvin, percorrendo via Kecskeméti fino a Piazza Egyetem, potrai passeggiare lungo la via principale della città per raggiungere Piazza Szabadság.

Ti guarderai intorno come se fossi stato trasportato in un’altra epoca.

Vale la pena soffermarsi a Piazza Ferenciek, per prendere una fetta di torta alla famosa Pasticceria Jégbufé.

Siediti in vetrina, fermando il tempo, mentre guardi il mondo che continua a muoversi all’esterno.

Se però desideri visitare una delle pasticcerie ungheresi più antiche, dovrai recarti alla Pasticceria Gerbeaud – e prendere una fetta di torta Dobos, una delle più famose, che si trova in Piazza Vorosmarty, insieme all’unico Hard Rock Café dell’Ungheria.

Da qui devi assolutamente proseguire per Piazza Szabadság e restare incantato dalla vista della splendida Basilica di Santo Stefano.

Cosa vedere a Budapest

KultUnio e i Budapest Ruin Bar

Il quartiere multiculturale nel cuore di Budapest è KultUnio, a pochi passi dalla Piazza Deák: la sinagoga, il quartiere ebraico, i negozi di design, gli interni nascosti dei palazzi e i rinomati pub in rovine, rendono speciale questo luogo.

Qui si trova via Király, la strada principale di Pest dal sec. XVIII, divenuta in seguito via dei commercianti.

Al civico 13, nel Cortile Gozsdu, svegliato da un lungo letargo, troverai uno dietro l’altro caffè, pub e luoghi culturali.

Mentre i famosi pub in rovine – Budapest Ruin Bar – sorgono all’interno di edifici da ristrutturare che si sviluppano su tutti i piani e li troverai in via Kazinczy.

Attrattivi e coinvolgenti soprattutto per i giovani.

Cosa vedere a Budapest

Budapest e il suo relax attivo

Nel Parco Cittadino della città troverai sempre vari programmi ricreativi.

Vicino alle Terme di Széchenyi troverai:

  •  Giardino Zoologico;
  • Grande Circo della Capitale;
  • Centro Culturale Petofi, luogo di concerti e del bellissimo Mercato delle Pulci.

Buda è ricca di oasi verdi dove partecipare a gite o iniziative anche con i bambini.

Potrai nuotare e correre in quasi tutti gli hotel della città, dotati di cortili e piscine, ma se preferisci farlo all’aperto devi dirigerti verso l’Isola Margherita.

Tra i sentieri di quest’isola potrai vedere:

  • la fontana musicale;
  •  le rovine del convento in cui visse Santa Margherita della dinastia Arpád;
  •  il piccolo zoo;
  •  il giardino giapponese, rilassante in ogni stagione.

Per rilassarti a dovere, invece, è obbligatorio provare i bagni turchi e le terme di Budapest:

  • Széchenyi;
  • Gellért;
  • Rudas;
  • Lukàcs;
  • Király.

Le terme di Budapest

Cosa vedere a Budapest

Budapest è una città termale con ben 5 terme storiche, numerosi stabilimenti termali e 123 sorgenti con acque curative.

Tutto inserito in contesti suggestivi di edifici centenari e ultracentenari.

Luoghi in cui si abbracciano e convivono tradizione e modernità, guarigione e benessere, sport e relax, ristoro e divertimento.

Uno dei più grandi complessi termali d’Europa sono i Bagni di Széchenyi, che ospita ben 21 vasche.

Non si può andare a Budapest e non approfittarne!

Nella vasca centrale funzionano idromassaggio subacqueo, vortice, doccia cervicale e getti d’acqua incorporati nelle panchine.

Oltre ai servizi di divertimento e quelli curativi tradizionali, il biglietto d’ingresso alle terme di Széchenyi  – che puoi prenotare cliccando qui – offre palestra, sauna e acquagym.

Insomma, che la tua scelta ricada su questo o un altro degli stabilimenti, non puoi lasciare Budapest senza aver provato le terme.

Non dimenticare di mettere in valigia costume, asciugamano e ciabattine.

Dove e cosa mangiare a Budapest

Cosa vedere a Budapest

Sia nel centro di Pest che a Buda troverai locali degni della migliore gastronomia mondiale.

La missione della gastronomia ungherese è quella di convertire tutti all’alimentazione sana e gustosa, puntando sulle materie prime locali.

Sull’onda di questo concept, potrai trovare dei bistrot in pieno centro con cucina di alta qualità a prezzi abbordabili e questo vale anche per lo streetfood.

Se fossi indeciso, ecco una lista di luoghi dove mangiare a Budapest:

Két Szerecsen Cafe House and Bistro

Si trova al 1065 Budapest, Nagymező utca 14.

Fanno delle tapas eccezionali e la migliore è con i gamberetti in salsa d’aglio.

Pest-Buda Bistro

Lo troverai al 1014 Budapest, Fortuna utca 3.

È uno dei ristoranti più antichi del paese.

Ti consiglio di provare il famoso Pollo alla Paprika, gustosissimo!

Lánchíd Söröző

Situato al 1011 Budapest,  Fő utca 4.

Qui potrai mangiare un buon goulash.

Chioschi

Li troverai un po’ ovunque in città e anche al Mercato Coperto.

Se avrai voglia di qualcosa di dolce, dovrai assolutamente provare i Kurtőskalács, conosciuti anche come torta a camino per la forma cilindrica.

Cosa mangiare a Budapest

Dove dormire a Budapest

La scelta della sistemazione in cui dormire è sempre complicata quando ci si reca in una città che non si conosce.

Ho deciso di consigliarti tre proposte – lussuosa, medio, economica – che possano venire incontro alle tue esigenze.

Ecco dove dormire a Budapest:

Aria Hotel

Se sei in cerca di lusso e comodità, questo è il posto giusto.

È situato nel centro storico di Pest e ha una delle viste più incredibili della città.

Indirizzo: Hercegprímás utca 5, H-1051

Hotel Palazzo Zichy

È un edificio del diciannovesimo secolo, molto accogliente, dove la storia incontra il presente.

Si trova in una strada tranquilla con negozi e ristoranti.

Il personale è gentilissimo e ha un costo medio ragionevole.

Indirizzo: Lőrinc pap tér 2, H-1088

Hotel Thomas

Se cerchi qualcosa di economico senza molte pretese, questo è ciò che fa per te. È centrale e comodo per gli spostamenti.

Indirizzo: Liliom utca 44, H-1094

Come sempre, il mio consiglio è di dare un’occhiata anche al sito Airbnb, perché si trovano soluzioni adatte ad ogni budget.

Se decidi di optare per questa ultima opzione e avessi più notti da trascorrere in città, ti consiglio di pernottare prima qualche giorno sul lato Buda e poi di spostarti a Pest.

Potrebbe essere un’occasione per vivere tutta la città al meglio.

Budapest, una città che non si dimentica

Cosa vedere a Budapest

Credo di averti detto più o meno tutto ciò che c’è da sapere per pianificare un viaggio a Budapest, ma se dovessi avere altre curiosità non esitare a contattarmi.

Allora, ti ho convinto ad inserirla nella tua lista desideri di viaggio?

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

4 commenti

  • Stefania - Prossima Fermata Giappone

    Un itinerario carinissimo 🙂 praticamente abbiamo fatto lo stesso giro!! Budapest l’ho amata tantissimo anche io e come capitale europea mi ha stupito davvero molto, arte, storia, cultura, cibo ottimo (troppo bello il mercato coperto e la zona del gozsdu udvar) e terme … insomma tutti gli ingredienti per rimanere ben impressa nel cuore!!

  • Michela

    Budapest è nei miei traveldreams sia dello scorso anno che di quest anno..avevo programmato per Novembre, ma alla fine è saltata T.T Spero di riuscire a riorganizzarla presto e questo post è davvero utilissimo e completo. Dritto dritto nei preferiti!!
    Un bacione cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.