Dove dormire a Palermo
Viaggi

Dove dormire a Palermo: B&B Piccola Sicilia

Intro: Dove dormire a Palermo? Se stai pianificando il tuo itinerario in Sicilia ma non sai dove alloggiare in questa città, allora non puoi perderti la mia intervista alla proprietaria del B&B Piccola Sicilia!

La Sicilia è il mio piccolo sogno nel cassetto.

Mia nonna era nata a Trapani e io ho da sempre il desiderio di visitare la Sicilia, vissuta solo attraverso i suoi racconti e le immagini che le ricordavano la sua infanzia.

Nel mio articolo del tour in Sicilia da Palermo ad Agrigento ti avevo già parlato di posti meravigliosi da vedere, ma dove dormire a Palermo?

Spesso cerco realtà con una filosofia di accoglienza familiare e calorosa, non limitata ad una camera dove alloggiare, ma che ti accompagni in un viaggio alla scoperta delle tradizioni, dei luoghi da vedere della città che ti ospita.

La mia ricerca ha incrociato il B&B Piccola Sicilia e dopo aver consultato il loro sito, ho deciso di chiedere delle informazioni per scoprirne di più.

Ho così deciso di condividere la chiacchierata avuta con la titolare, Raffaella Saba, perché magari c’è chi sta proprio cercando un posticino delizioso in questa città!

Ciao Raffaella, mi racconti la storia del B&B?

Ciao Sara, grazie per la tua ospitalità. Essere qui a raccontare il mio lavoro è un grande onore.

L’idea di aprire il b&b nasce nel lontano 2002.

Io sono sarda di origine e ho conosciuto mio marito, palermitano, a Cagliari.

Il nostro primo anno da fidanzati l’abbiamo trascorso facendo la spola tra la Sicilia e la Sardegna.

Poi mi sono laureata e la decisione del trasferimento a Palermo è venuta da sé.

Ma che fare?

Ci è venuta in soccorso Angela, la signora che gestisce il b&b a Cagliari dove pernottavamo, suggerendoci di aprire un b&b a Palermo.

La fiducia che avevamo in Angela – che tenera… faceva colazione con noi e mi imburrava perfino le fette biscottate! – era tale che abbiamo sposato in pieno la sua idea senza pensarci un attimo.

E così è iniziata la nostra avventura e nel gennaio 2004 abbiamo avuto il nostro primo ospite.

Di quante camere dispone il b&b?

Dove dormire a Palermo

Il b&b ha solo due stanze con bagno, all’interno dello stesso appartamento in cui viviamo io, mio marito e mio figlio.

Le camere degli ospiti sono autonome e riservate.

La sala della colazione è il luogo che condividiamo ogni mattina con gli ospiti e, per chi desidera, anche per una chiacchierata con te e biscotti al pomeriggio.

Come mai avete scelto il nome “Piccola Sicilia”?

Il b&b Piccola Sicilia è una piccola realtà: abbiamo poche camere ma un grande desiderio di conoscere nuove persone e confrontarci con altre culture.

Piccola Sicilia è per noi un luogo di scambio: di idee, di desiderio di scoperta della città, di conoscenza del territorio e di sapere condiviso sia storico che gastronomico.

Ma Piccola Sicilia è anche un quartieri di Tunisi che ha accolto l’immigrazione italiana, in particolare siciliana, nel proprio territorio creando tutte le basi per far “sentire a casa” chi si trasferiva.

Ecco, il b&b Piccola Sicilia è anche e soprattutto questo: un luogo dove sentirsi a casa.

Siamo anche pet friendly e gli amici animali sono i benvenuti.

Qual è la vostra filosofia di accoglienza?

“Be not inhospitable to strangers lets be angels in disguise”.

Questa frase l’abbiamo trovata nella libreria Shakespeare & Co. di Parigi e ci siamo innamorati del suo significato che abbraccia l’accoglienza a 360 gradi.

È diventato il motto del nostro piccolo b&b perché crediamo che ci si possa arricchire tanto accogliendo l’altro, ascoltando le storie che ha da raccontare e condividendo il nostro sapere sulla città e sull’Isola in generale.

Quali sono i vantaggi di scegliere un B&B?

Scegliere un b&b significa essere consapevoli che l’attenzione è posta sulla persona.

Quando si arriva in un b&b si capisce subito che non si è un numero che occupa una stanza, ma una persona con il desiderio di conoscere non solo i monumenti ma anche usi e costumi del luogo.

Significa vivere con gli occhi di chi abita il luogo.

Di costruire una mappatura del territorio umana.

Ecco. Chi arriva in un b&b sa che ha di fronte una destinazione umana.

Qual è il punto di forza del B&B Piccola Sicilia?

Dove dormire a Palermo

Il nostro punto di forza credo sia la personalità del racconto con cui accompagniamo i prodotti della colazione e la voglia di conoscere “davvero” le persone che passano nel nostro b&b.

Amiamo definirci anche destinazione umana, perché non siamo una catena alberghiera con un front office.

Offriamo sorrisi veri accogliendo tutti come amici di vecchia data insieme a un profumato caffè e dai dolcetti che adoro cucinare.

I muffin cioccolato cocco e banana sono i miei preferiti. E I vostri?

(Personalmente anch’io adoro i muffin al cioccolato, soprattutto abbinati a cocco e banana. Una vera bontà!)

Quali sono le attrattive turistiche da visitare a Palermo?

Palermo è davvero una città stupenda, da vivere in modalità turista per tre giorni o dieci anni, come succede quotidianamente a me.

Scopro infatti che ha tanto da dare e che si concede alle persone – turisti e cittadini – in momenti inaspettati quanto desiderati.

A tal proposito nel mio blog ho parlato della manifestazioneLe vie dei Tesori, momento in cui la città apre al pubblico i suoi tesori.

In base al tempo a disposizione, si può decidere di intraprendere il percorso turistico canonico:

  • Cattedrale di Palermo;
  • Palazzo dei Normanni;
  • Teatro Massimo;
  • I mercati.

Ma secondo noi, visitare Palermo vuol dire concedersi un lusso una volta arrivati in città: avere il tempo di perdersi!

Perché è così che alla fine si scoprono le meraviglie conservate nelle sue stradine poco battute dal turismo di massa.

Ci sono delle iniziative alle quali aderite come B&B?

Al momento, aderiamo a un gruppo chiamato Siculomania, che mette in contatto tra loro le piccole realtà economiche (e non solo) presenti in Sicilia: è un modo per conoscere le tante micro realtà che lottano per rendere migliore la propria terra.

E per noi è motivo di vanto quanto ne parliamo con i nostri ospiti: facciamo conoscere così tante persone che lottano ogni giorno per (sopra) vivere e per non cedere alle tante difficoltà.

La nostra isola non è solo mafia!

La vostra colazione prevede degustazione di prodotti tipici. Ci racconti di più?

Dove dormire a Palermo

La nostra attenzione verso un’alimentazione sana e corretta ci ha portato a scegliere tutta una gamma di dolci prodotti in Sicilia, fatti in casa, da aziende locali e anche per celiaci.

Iniziare la giornata con maggior sprint fa piacere a tutti e a noi ci piace offrire una ricca e nutriente colazione per far assaporare ai nostri ospiti i prodotti locali.

Dal pane ai cornetti comprati nel panificio sotto casa, ai dolci della pasticceria locale, alle marmellate di arance e limoni al miele di sulla – davvero molto particolare! – fino ad offrire anche tè o infusi dell’erboristeria di fronte a noi.

Tutti i negozi sono vicino al b&b, perché significa anche mettere in movimento l’economia locale!

Oltre al pernottamento e alla colazione, quali sono gli altri servizi che offrite?

A disposizione degli ospiti c’è la rete wi-fi 24h e il deposito bagagli per il giorno del check out.

Abbiamo anche un reparto della nostra libreria immensa riguardante Palermo e la Sicilia: manuali e brevi racconti che si possono prendere per approfondire e conoscere meglio la nostra realtà.

E poi ci siamo noi!

Pronti a rispondere a ogni vostra curiosità e, disponibilità permettendo, ad accompagnare gli ospiti in giro per la città.

Ma conosciamo tante realtà che si occupano di turismo relazionare sia a Palermo che nel resto dell’isola e siamo pronti a consigliare il meglio per rendere le vacanze un momento indimenticabile.

Cosa gli ospiti devono assolutamente sapere del B&B Piccola Sicilia?

Il b&b ci ha dato l’opportunità di avere degli ospiti, diventati amici.

Sono certa che anche chi sta leggendo ed è arrivato fin qua possa diventarlo.

Che aspetti? Noi abbiamo voglia di conoscerti!

Ringrazio davvero Raffaella per questa chiacchierata e per avermi aperto le porte del suo adorabile B&B a Palermo.

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.