esposizione solare
Beauty

Esposizione solare: 8 consigli utili e 6 prodotti testati per te

Intro: L’esposizione solare porta con sé vantaggi e svantaggi, rischi ed opportunità. Ecco perché ho pensato di stilare una lista di 8 cose da fare e da non fare.

Avere un’abbronzatura perfetta è ciò che desideri?

Anch’io, ma ogni anno facevo un errore diverso, perché avevo voglia di abbronzarmi velocemente e finivo per mettermi a rischio, noncurante dei danni provocati da una eccessiva esposizione solare. 

Nello specifico, mi procuravo:

  • scottature;
  • abbronzatura non uniforme con antiestetiche macchie solari;
  • eritemi.

Tutto ciò finché non ho finalmente capito che per un’abbronzatura invidiabile non conta il tempo di esposizione al sole, ma la qualità.

Ovviamente molto dipende dal tipo di carnagione (il cosiddetto fototipo) e dall’età. 

In un precedente articolo ti ho fornito 5 consigli per come abbronzarsi senza scottarsi basati sulla mia esperienza diretta.

In questo, invece, voglio suggerirti cosa fare o non fare per una corretta esposizione al sole.

Esposizione solare: cosa fare e cosa non fare

L’esposizione solare porta con sé vantaggi e svantaggi, rischi ed opportunità, ecco perché ho pensato di stilare una lista di 8 consigli utili, che possono andare bene per tutti in linea generale.

Leggiamoli insieme.

Scadenza dei Prodotti Solari

NON affidarti alla data di scadenza dei solari: una volta aperti non potrai riutilizzarli l’anno successivo, perdono o alterano le loro caratteristiche.

Solo se hai acquistato un prodotto, ma è ancora integro, perché non sei riuscita ad utilizzarlo, allora vale la scadenza riportata.

L’importanza della vitamina A

Mangia frutta e verdura con vitamina A, che stimola la produzione di melanina.

In particolare, devi preferire il consumo di:

  • carote;
  • radicchi;
  • albicocche;
  • cicoria;
  • lattuga;
  • melone giallo;
  • sedano;
  • peperoni;
  • pomodori;
  • pesche gialle;
  • cocomeri;
  • fragole;
  • ciliegie.

Inoltre, il consumo regolare ed abbondante di frutta e verdura aiuta l’organismo a combattere i radicali liberi derivanti dall’esposizione solare.

La vitamina D e quando esporsi al sole

Qual è il momento migliore della giornata per esporsi al sole per produrre il maggiore quantitativo di Vitamina D?

Esporsi al sole è il metodo più naturale per produrre la vitamina D di cui il nostro corpo ha bisogno e per sfatare falsi miti, ti dirò che ho scoperto che il momento della giornata in cui abbiamo il massimo di raggi UVB e un minimo di raggi UVA è mezzogiorno!

L’avresti mai detto?

Avere una esposizione alla luce solare nelle ore centrali della giornata per una durata minima che non comporta scottature e con la giusta crema solare, ti permetterà di massimizzare la produzione di vitamina D e di minimizzare il rischio di carcinoma della pelle.

Ricordati che i raggi UVA sono presenti quando il sole è basso all’orizzonte e sono quelli che non stimolano abbastanza la produzione di vitamina D, ma paradossalmente fanno abbronzare di più, scottando la pelle e mettendoti a rischio.

Quindi per ottimizzare al meglio la produzione di vitamina D non devi vivere al sole, ma esporti per poco tempo all’orario giusto.

Ogni parte del corpo va trattata in modo diverso

Usa solari specifici per le diverse zone del corpo, se la pelle ha problematiche particolari.

Ad esempio, io che soffro di eritema solare, devo applicare protezioni più alte al collo.

Proteggi i capelli

Non dimenticare di curare con un prodotto specifico anche i capelli, che potranno risentire dell’esposizione al sole, subendo indebolimento e disidratazione.

L’acqua del mare e il sole, combinati, possono compromettere la salute del cuoio capelluto, quindi fai molta attenzione.

Controlla periodicamente i tuoi nei

Almeno una volta all’anno – salvo esigenze specifiche da valutare con il tuo dermatologo – è preferibile effettuare un controllo dei nei.

Si tratta di una cosa davvero molto importante, e non riguarda solo l’esposizione solare.

Molti pensano che sia costoso effettuare la mappa dei nei, ma per fortuna, ormai ci sono anche molte campagne gratuite di cui approfittare.

Olio Texture

Sì all’uso dell’olio texture, quando ha la protezione adatta per il tuo tipo di pelle.

Esistono formule ideate anche per le prime fasi dell’esposizione solare, che garantiscono rapidità del gesto, assorbimento immediato e idratazione.

Siero anti-macchia e dopo sole

Hai presente quelle macchie che appaiono sul viso e sul corpo dopo una esposizione prolungata al sole?

Sono antiestetiche, ma anche dannose per la salute della tua pelle, quindi ricordati di applicare un siero anti-macchia sul viso prima del solare, e non dimenticare il dopo sole.

Esposizione solare: prodotti testati e consigliati per te

Come ho anticipato all’inizio dell’articolo, ho messo in pratica su me stessa i consigli che ho fornito.

Ora che te li ho elencati, credo sia doveroso indicarti anche i prodotti solari che ho selezionato, scelto e testato per proteggere il corpo dall’esposizione solare.

I brand cosmetici che hanno individuato nuove formule ad hoc, e che ho provato nelle mie prime giornate al mare, sono La Roche-Posay e Vichy.

Prodotti solari: La Roche-Posay

esposizione solare

La Roche-Posay è da anni al fianco dei dermatologi per promuovere campagne di prevenzione del tumore della pelle ed ha anche creato un sito per aiutare ad individuare e tenere sotto controllo i nei del proprio corpo.

Dei loro prodotti ho provato le novità Anthelios XL:

  • Fluido ultra-leggero spf 50+ con texture impercettibile, protettivo contro gli UVA lunghi. L’ho adorato perché facile da stendere, non unge, si assorbe rapidamente ed idrata.
  • Crema compatta spf 50+, per truccarmi proteggendomi. Uniformante, lenitiva e anti-arrossamento. Leviga le irregolarità per un colorito uniforme e, molto importante, non crea quell’odioso effetto maschera.
  • Olio nutriente spf 30 comfort. Una piacevole scoperta. Il profumo delicato di muschio e fiori bianchi fa vivere un’esperienza sensoriale unica all’applicazione. E’ leggero, emolliente, nutriente e invisibile. Lascia la pelle morbida e satinata.

Nessuno dei tre prodotti ha tradito le aspettative.

Prodotti solari: Vichy

esposizione solare

Dei solari Vichy ho provato i prodotti Ideal Soleil:

  • Emulsione anti-lucidità spf 50+ previene l’invecchiamento prematuro della pelle causato dal sole, ha una texture leggera, è resistente all’acqua e soprattutto è ottima perché non unge.
  • Olio solare spf 20. E’ ottimo per una protezione media, ha una texture leggera e piacevole, ma va applicato frequentemente.
  • Spray invisibile idratante spf 30. Questa è una delle novità di quest’anno ed è favoloso. Ha un effetto rinfrescante, non ha alcol, non appiccica e non ha parabeni. Ma soprattutto si spruzza e non si spalma, pratico, comodo e veloce.

Di questa linea ho anche la BB crema vellutata colorata spf 50 e la Crema compatta solare effetto bellezza spf 30.

Entrambi i brand sono sinonimo di qualità e sicurezza, e posso garantirti che, almeno i prodotti che ho provato, valgono assolutamente la pena.

Come avrai capito per la corretta esposizione al sole ti basterà trovare il giusto equilibrio e apportare piccoli accorgimenti utili alla tua salute.

Buona estate!

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.