Gole del Sagittario Abruzzo
Viaggi

Le Gole del Sagittario: un paradiso abruzzese da scoprire

Intro: In Abruzzo, a pochi km da Roma, si trovano le Gole del Sagittario, una riserva naturale dalla bellezza disarmante, che abbraccia anche il Lago di Scanno. Scopri con me questi luoghi magici!

L’Abruzzo ha dei luoghi imperdibili da esplorare: mari, monti e laghi convivono in totale armonia con dei bellissimi borghi.

Assolutamente da vedere è la zona di Anversa degli Abruzzi, con la riserva naturale delle Gole del Sagittario.

Il viaggiatore inglese Richard Keppel Craven, nel 1826, descrisse così questi luoghi:

…la valle o piuttosto il borro offre un aspetto singolarmente selvaggio, stupendamente ornato da ciuffi di rampicanti e da fiori che crescono nelle spaccature della roccia. Questo passo è comunemente chiamato Gola di Anversa o Foce di Scanno.

Le Gole del Sagittario sono rupi calcaree scavate dal fiume Sagittario, divenute Riserva Naturale Regionale Oasi WWF nel 1997.

Un canyon naturale nel comune di Anversa degli Abruzzi, che si estende geograficamente per 400 ettari, dai 500 metri di altitudine della valle di Anversa fino a raggiungere i 1500 metri di Pizzo Marcello.

Il paesaggio della valle del Sagittario è paradisiaco e molto antico, visto che le rocce risalgono a circa 200 milioni di anni fa.

Come arrivare alla riserva naturale delle Gole del Sagittario

Gole del Sagittario Abruzzo
Io e mia madre

Le Gole del Sagittario si trovano a quasi due ore di distanza da Roma e a circa 3 ore da Napoli.

Ecco come raggiungere le Gole del Sagittario:

  • In auto: prendi l’autostrada A 25 Roma – Pescara ed esci al casello di Cocullo, proseguendo fino al paese di Anversa degli Abruzzi;
  • In autobus: da Roma troverai gli autobus dell’ARPA, che giungono a Scanno o a Sulmona – anche da qui partono bus per Scanno;
  • In treno: da Roma Tiburtina raggiungerai Sulmona e da qui potrai prendere l’autobus per Scanno.

Sentieri delle Gole del Sagittario

Questa è la mappa della Riserva Naturale delle Gole del Sagittario, conosciuta anche come Oasi WWF Sorgenti del Cavuto.

Una volta che sarai giunto alla Riserva Naturale, troverai diversi sentieri tracciati dal CAI (Club Alpino Italiano), tutti suggestivi e da percorrere a piedi o in bicicletta.

Ecco alcuni itinerari:

Sentiero geologico numero 18

Il sentiero geologico numero 18 ha inizio dalle sorgenti del Cavuto ed è lungo circa 7,5 km.

È alla portata di tutti, sia adulti che bambini, infatti è definito un sentiero per famiglie e per completarlo si impiegano dai 90 ai 120 minuti – a passo costante e senza soste.

Un modo per tanti genitori di abituare i propri bambini al contatto con la natura.

Il sentiero geologico del Parco delle Gole del Sagittario arriva al borgo di Castrovalva, frazione del comune di Anversa degli Abruzzi.

Da questo punto si può tornare indietro oppure decidere di affrontare il sentiero numero 19.

Sentiero numero 19

Il sentiero 19 è un po’ più impegnativo del 18, più che altro per il tempo di percorrenza di circa 3 ore.

Oltre a questi due itinerari, esistono altri sentieri escursionisti tutti da scoprire.

Cosa vedere alle Gole del Sagittario

Le Gole del Sagittario sono uno spettacolare e suggestivo canyon, una delle aree naturalistiche più importanti d’Europa.

In questa zona la natura è spettacolare.

La flora è ricca e diversificata: salici, luppolo, pioppi, rari esemplari di rovere, faggi secolari.

Senza dimenticare la Campanula cavolini, l’endemica dell’Abruzzo, l’Ephedra dei Nebrodi.

Uno dei simboli della Riserva è il Fiordaliso del Sagittario – scoperto dal botanico Anzalone.

Alle Gole del Sagittario potrai anche ammirare il giardino botanico, con le indicazioni delle caratteristiche di ogni pianta e fiore.

La fauna comprende tutti i principali mammiferi del Parco Nazionale d’Abruzzo, ad eccezione del Camoscio: l’aquila reale, il falco pellegrino, i gracchi corallini, le rondini montane, la coturnice, il codirossone, il passero solitario, il picchio dorsobianco ed il picchio muraiolo.

In questa zona trova rifugio anche l’Orso Marsicano.

Una volta visitate le Gole del Sagittario, non puoi perdere uno degli itinerari abruzzesi più belli dei dintorni: il Lago di Scanno.

Dove dormire nei pressi delle Gole del Sagittario

Se sono riuscita a convincerti a visitare questo luogo incantevole, devi sapere che nei dintorni potrai visitare borghi arroccati di una bellezza antica e affascinante.

Se vuoi sapere dove dormire vicino Anversa degli Abruzzi, ecco una mappa per trovare l’alloggio più adatto alle tue esigenze.

Booking.com

Allora cosa aspetti?

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.