Marsa Alam
Viaggi

Cosa fare a Marsa Alam: villaggi beduini e quad nel deserto

Intro: Marsa Alam, un luogo da sogno in Egitto, dove le fiabe de “Le mille e una notte” si materializzano davanti ai tuoi occhi. Scopri con me come partecipare ad una corsa coi quad nel deserto!

Ti ho già raccontato il mio arrivo a Marsa Alam in una calda giornata di agosto.

Mi sembra di poter sentire ancora l’odore del mare, del tè alla menta, della pelle accarezzata dal vento e dai granelli di sabbia.

Marsa Alam è il punto in cui il Mar Rosso si incrocia con il Deserto del Sahara.

Ho scoperto quasi subito che ci sono dei luoghi assolutamente da vedere nei dintorni di Marsa Alam, come Luxor e la valle dei Templi e anche delle cose da fare come la corsa con i quad nel deserto.

Cosa fare a Marsa Alam: i quad

La “quad ride” nel deserto è una delle escursioni più gettonate a Marsa Alam.

Molti turisti la scelgono per divertirsi a correre con i quad in spazi ampi con dossi e cunette di sabbia.

Una visione molto superficiale della cosa, che a mio parere è invece un’esperienza indimenticabile per immergersi nella cultura beduina e poter ammirare la bellezza del deserto.

Ho scelto la partenza di pomeriggio alle 16, per poter godere di ogni attimo sia con la luce del sole che al tramonto, infatti il rientro era pianificato per le 20, dopo cena.

Circa 15 minuti di viaggio in quad nel deserto, su un percorso roccioso: una distesa interminabile di sabbia davanti agli occhi e poi all’improvviso appare un unica pianta: il cosiddetto “Albero del Diavolo“.

Cosa fare a Marsa Alam: villaggi beduini

Cosa fare a Marsa Alam

La motorata ha fatto sosta in un villaggio beduino, dove mi sono lasciata affascinare dal loro stile di vita, apprezzandone usi e costumi, assaggiandone anche la cucina.

Delle donne beduine mi hanno offerto il tè da sorseggiare gustando il pane appena fatto da loro e, ovviamente, il narghilè.

Sono rimasta incantata da una bimba che giocava intorno a loro e che mi guardava, studiandomi.

Quando mi sono accovacciata per darle la mano, mi sono persa nei suoi occhi scuri come il carbone e lei ha accarezzato i miei capelli biondi.

Cosa Fare a Marsa Alam

Gli uomini, invece, mi hanno mostrato il loro bestiame, il pozzo costruito per prendere l’acqua e, poi, mi hanno fatto passeggiare sui loro dromedari.

Cosa fare a Marsa Alam: la magia del deserto

Uno dei momenti più emozionanti è stato l’inizio del tramonto.

Un’esperienza che difficilmente dimenticherò, perché la magia del vedere il deserto tingersi di rosso e arancione, per poi vedere il sole sparire dietro le montagne infuocate mi ha letteralmente riscaldato l’anima.

Subito dopo ho cenato con pollo alla brace cucinato dai beduini, che sono stati davvero di un’ospitalità unica.

Molti dicono sia tutta una sceneggiata per i turisti, ma posso assicurare che se ci arrivi con il giusto spirito, non critico o scettico, sarà un avventura fantastica.

Cosa fare a Marsa Alam

Per concludere, ho ammirato uno spettacolo tradizionale e poi… Hanno spento tutte le luci e sono stata abbracciata da un miliardo di stelle.

Era favoloso: ero lì stesa nel bel mezzo del deserto a guardare la via lattea, l’orsa maggiore, l’orsa minore e anche qualche segno zodiacale.

Le stelle sembravano lì ad un passo da me e per un istante ho creduto di poter allungare la mano e toccarle.

Un sogno, una magia, un momento indimenticabile!

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.