Amici di penna
Lifestyle

Come trovare amici di penna nel mondo virtuale

Intro: Nell’era della tecnologia, c’è ancora chi ama ricevere la posta nella cassetta delle lettere. Anche tu? Scopri come trovare amici di penna!

Ci sono giornate che vivo lentamente. Come oggi.

Ho aperto la mia vecchia casella e-mail e sono andata a curiosare a ritroso tra la posta scambiata con amici, parenti e persone che sono state importanti per me.

È stato come aprire un mondo che avevo dimenticato.

È strano come sia possibile dimenticare le cose che abbiamo davanti agli occhi ogni giorno.

Le cose belle sono lente: una frase di un film stupendo, Pane e Tulipani.

Rileggendo quelle e-mail, una ad una, ho pensato quanto sia vero.

Ho riflettuto al tempo rubato agli impegni per dedicarlo alla cura, alla pazienza, all’impegno  al desiderio che avevamo messo dentro quelle parole, giorno dopo giorno, mese dopo mese per anni.

E-mail che partivano da una passione comune, da notizie che amavamo scambiarci, da piccole conquiste quotidiane che volevamo confidarci.

Amici di penna: Scrivere lentamente

E quasi non me le ricordavo più, tutte quelle discussioni sull’amore,  le scelte, le emozioni, le canzoni, la politica, la vita.

Prendermi il tempo di scrivere lentamente.

Rileggendo quelle righe, ritrovavo una me diversa, oggi molto cambiata.

Tuttavia la cosa stupefacente è che a distanza di anni, molti di quei “corrispondenti” sono ancora lì, fanno ancora parte della mia vita, della mia quotidianità, anche se oggi vivo in un’altra città.

Ognuno di loro per me è forza e energia, soprattutto perché loro mi hanno sempre capito.

Comprendono la mia capacità di buttarmi a capofitto nella vita, senza paura di sporcarmi le mani o l’anima e quelle volte in cui l’anima me la sono sporcata davvero, mi sono rimasti ugualmente accanto.

E poi… Eccola lì… L’ultima mail del mio migliore amico, quello che oggi è diventato il mio angelo custode: le ultime parole che mi restano di lui.

Questa è quella che fa più male, ma è anche quella che amo di più.

Non sono triste, né nostalgica, forse solo un po’ più consapevole delle meravigliose persone che la vita ha voluto incrociassero il mio percorso.

Fiera anche di quelle che sto conoscendo recentemente anche grazie a questo blog.

“…E quando passeggi con un amico
o qualche amore di passaggio
ti ricordi quelle sere
e ad un certo punto
senti un brivido lungo la schiena?
O sorridi senza un motivo?
E quel sorriso poi risparisce.
Mi piace pensare che ci siamo sfiorati
in quel momento
poi ognuno è andato per la propria strada…”
[M. Conidi – Protetto da un angelo maleducato]

Ho pensato che forse sarebbe bello riprendere un’abitudine persa, quella di scrivere mail o lettere con carta e penna, per sentirci più vicini. O per conoscere persone nuove.

Quando ero adolescente avevo tantissimi amici di penna italiani e stranieri.

Così ho iniziato a cercare informazioni per cercare “penpal”.

Amici di penna: come trovarli

Ci sono molti siti che offrono un metodo di scambio indirizzi per poter conoscere una penfriend e iniziare una conoscenza.

Potrebbe iniziare una bella amicizia, capace di durare per anni.

Cosa significa amicizia per me?

Difficile da spiegare, perché è un sentimento che coinvolge davvero troppe emozioni per riuscire a etichettarlo.

Oggi però con i social network c’è l’opportunità di essere più diretti e io ho scelto proprio questo approccio tramite Instagram.

Le mie penfriend le ho trovate utilizzando in una foto gli hashtag #penfriendneeded o #penfriendwanted.

Molte ragazze mi hanno subito contattata e sono state molto carine, perché quando ho detto che ero nuova di quel sistema, si sono offerte di scrivermi loro per prime.

Ho già ricevuto le prime due lettere dalla Spagna (alla quale ho anche risposto) e dal Brasile (alla quale risponderò a breve).

Le cose belle sono lente.

Puoi trovare e acquistare tantissimi bei modelli di carta da lettera: cliccando qui!

Quello che vedi in foto è quello che ho scelto io per iniziare.

Puoi acquistarlo cliccando l’immagine sotto.

Questo modo di comunicare mi permette di conoscere persone, culture e tradizioni in un modo che sia più intimo e personale di uno schermo.

Rubo tempo ai miei impegni e mi dedico alla cura di qualcosa che amo fare: scrivere.

Poter accarezzare la carta da lettera, poter guardare la calligrafia di chi scrive ed immaginarne il carattere e la personalità, poter chiudere gli occhi e tuffarmi in parole di inchiostro, dimenticandomi dell’ora, del lavoro e delle responsabilità per qualche ora.

Tutto questo mi ricarica di energia positiva.

E tu hai amici di penna?

Utilizzi solo le e-mail o usi qualche volta ancora carta e penna?

Sara Daniele, copywriter, blogger, travel marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.

Un commento

  • Leo

    Salve,in questi giorni” ,appunto” lunghi e lenti mi sono chiest ,perche non cercare una donna ,da qualunque parte del mondo purche’parli inglese e vedere se finalmente riesco a impararlo anchio.
    questo il mio progetto,grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.