Chiacchiere di Carnevale: la ricetta napoletana (+ l’origine del nome)

Le Chiacchiere di Carnevale hanno vari nomi a seconda della regione in cui vengono preparate. Scopri con me la ricetta napoletana di questo dolce sfizioso e fragrante.

Chiacchiere di Carnevale ricetta napoletana

Le Chiacchiere di Carnevale sono il tipico dolce di questa festività.

Napoli, vengono chiamate  ‘e chiacchiere e le mangiamo tuffandole nell’immancabile sanguinaccio, che oggi è composto da solo cioccolato, ma in passato comprendeva anche il sangue di maiale, ingrediente abolito al quale si doveva il nome.

Ma da dove deriva, invece, il nome delle Chiacchiere?

Ci sono molte leggende, storie e tradizioni in giro per l’Italia che rivendicano la nascita delle chiacchiere, oppure cenci, bugie e frappe, a seconda del dialetto regionale.

Io ti racconto l’origine che conosco io, quella napoletana, visto che come sai sono cresciuta con i racconti delle leggende della mia città, come quella del Munaciello!

Chiacchiere di Carnevale: le origini napoletane

Napoli ha una sua leggenda sull’origine delle Chiacchiere e io da piccola adoravo ascoltare mio padre che me la raccontava.

La Regina Savoia amava chiacchierare per ore nel suo salotto di corte, intrattenendosi con i suoi ospiti.

Un giorno, mentre parlava e ascoltava gli altri, le venne fame e chiese al cuoco di corte, Raffaele Esposito, di preparare per lei un dolce che fosse capace di allietare sia lei che i suoi ospiti mentre chiacchieravano.

Nacquero così le Chiacchiere di Carnevale!

Per me sono un ricordo d’infanzia dolcissimo. Mi sedevo al tavolo e le impastavo insieme a mia madre, per poi creare delle strisce ricciolute che lei friggeva nell’olio.

Alla fine, con un passino e un cucchiaino, lasciavo cadere sulle chiacchiere di Carnevale una neve di zucchero a velo.

Continuiamo a prepararle ogni anno, anche se in due case diverse.

La forma che riesco a dare io lascia molto a desiderare rispetto a quella perfetta di mia madre, ma il sapore è buonissimo.

Molte amiche mi hanno chiesto la ricetta, così ho deciso di scriverla nel blog, in modo che sia facile da ritrovare ad ogni Carnevale.

Le Chiacchiere di Carnevale: ricetta

Sono molto facili e veloci da preparare, ma soprattutto gustosissime, infatti con questa ricetta riesco a fare circa 80 chiacchiere e in casa mia durano solo un giorno.

Ingredienti

  • 250 grammi di farina;
  • 50 grammi di zucchero;
  • 25 grammi di burro;
  • 2 uova;
  • Un bicchierino di limoncello;
  • Un pizzico di sale;
  • Una bustina di vanillina e zucchero a velo da cospargere;
  • Olio per friggere.

Chiacchiere di Carnevale ricetta napoletana

Procedimento

Lascia il burro fuori dal frigo per una decina di minuti, così che si ammorbidisca.

Disponi la farina a forma di cratere e al centro versa lo zucchero, il burro (io lo taglio a pezzettini), le uova, il sale, la vanillina e il bicchierino di limoncello.

Lavora tutto fino a quando non otterrai un impasto omogeneo. Poi, spolvera il piano da lavoro e il matterello con della farina, in modo che il composto non si attacchi.

Chiacchiere di Carnevale ricetta napoletana
Stendi l’impasto col matterello il più possibile, dovrebbe essere sottile circa 3mm e poi, forma dei rettangoli con la rotellina a zig zag.

Chiacchiere di Carnevale ricetta napoletana

In una padella con i bordi alti, aggiungi abbondante olio per friggere e immergici i tuoi rettangoli.

Quando saranno dorate, falle raffreddare su carta assorbente e, una volta fredde, cospargile di zucchero a velo.

Sono pronte per essere gustate o servite come coccola per chi più ami.

Buon appetito e buon Carnevale!

Sara Daniele
Seguimi

Sara Daniele

Travel, Fashion & Lifestyle Blogger, Event Manager, Community Manager at Emotionally di Sara Daniele
Sara Daniele, blogger, community manager, content&digital marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.
Sara Daniele
Seguimi

NON ANDARE VIA, C'È ANCORA MOLTO DA LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *