Come curare le unghie per farle crescere e mantenerle sane

Come curare unghie

Avere delle unghie sane e in forma, è il sogno che accomuna ogni donna: soprattutto perché così facendo, ognuna di noi ha la possibilità di poter mettere lo smalto e di dedicarsi alla passione della nail art.

Purtroppo questo non è mai un obiettivo facile da inseguire: le unghie, se non coccolate e nutrite a dovere, tendono spesso a spezzarsi e a indebolirsi, rendendo impossibile l’applicazione degli smalti.

Per evitare di correre questo rischio, dovrete imparare come curare le unghie, così da poterle “coltivare” facendole crescere e mantenendole sane.

Come far crescere le unghie forti e sane

Man mano che le unghie si allungano, la manicure dovrebbe essere sempre personalizzata: in altre parole, è necessario limarle in modo accurato, seguendo sempre la loro forma naturale.

Per realizzare forme diverse, invece, è sempre meglio limarle partendo dai lati: quando lo fate, assicuratevi che la stanza sia calda.

Poi, dovrete ricordarvi di idratare continuamente sia le unghie, sia le cuticole: questo vi permetterà di ammorbidirle e di renderle elastiche, evitando che possano spezzarsi, dato che anche le unghie si disidratano.

Per nutrirle dall’esterno, invece, basta immergerle 1 volta a settimana dentro una piccola ciotola, contenente un mix di limone e olio.

Il nutrimento migliore, però, è sempre quello che viene dall’interno: ecco perché è consigliabile adottare un regime alimentare ricco di vitamina H, A, C e acido folico.

Anche assumere degli integratori specifici per le unghie fragili, come ad esempio questo del noto brand Bioscalin, è molto importante in quanto assistono l’alimentazione, provvedendo a fornire maggiori nutrimenti.

Infine, non mangiatele mai, perché le danneggereste.

Come prendersi cura delle unghie lunghe

Quando le unghie si allungano, è ancora presto per cantare vittoria: vanno curate e coccolate ancor di più, per evitare che possano spezzarsi.

Come fare?

Intanto lo smalto non va mai rimosso con prodotti a base di acetone, ma con leva smalto delicati e al tempo stesso nutrienti.

Poi, va sempre applicata una base protettiva, prima di stendere lo smalto: questo per evitare di danneggiarne il tessuto ungueale.

Un altro consiglio è concedere un periodo di stop di almeno 48 ore dagli smalti, così da far respirare le unghie.

Esistono anche dei comportamenti da evitare: ad esempio, le unghie lunghe non vanno mai sottoposte al contatto con detergenti e agenti chimici.

Vizi come il fumo, inoltre, possono peggiorarne la salute e macchiarle: dunque è sempre meglio dire addio alle sigarette.

Qualche altro consiglio per prendervi cura delle unghie lunghe?

Cercate di nutrirle con le creme apposite o con oli naturali, ed evitate di usare la lima lucidante.

Sara Daniele
Seguimi

Sara Daniele

Travel, Fashion & Lifestyle Blogger, Event Manager, Community Manager at Emotionally di Sara Daniele
Sara Daniele, blogger, community manager, content&digital marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.
Sara Daniele
Seguimi

NON ANDARE VIA, C'È ANCORA MOLTO DA LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *