Come scegliere le camicie più adatte al proprio fisico

Come scegliere camicie

Scegliere le camicie prima era molto semplice, oggi i modelli sono tanti e trovare quello adatto alla propria fisicità non è facile. Scopri con me questa guida e trova quello giusto per te!

Il mondo delle camicie un tempo era molto più scarno: c’era la classica camicia regular, con colletto, bottoni e manica lunga.

Il gioco finiva lì e non c’era sicuramente necessità di una guida all’acquisto.

Oggi i tagli, i modelli, i tessuti sono moltissimi, di conseguenza muoversi nel settore camiceria non è più così semplice.

Il ventaglio di modelli (https://www.camicissima.com/it/camicie) a disposizione sono tantissimi, di conseguenza, anche senza farsela fare su misura spendendo molto, è possibile trovare la camicia perfettamente adatta al proprio fisico.

Le tappe tuttavia per arrivare alla camicia giusta sono diverse, cerchiamo di capire come muoversi nel modo migliore in questo mondo.

Tutte le camicie: per lui e per lei

Fit, regular, classic, slim, extra-slim, custum, formal? Collo con i bottoni? Senza bottoni? Da usare sotto il cappotto? Alla coreana? E la lunghezza? E le pence?

Muoversi nel mondo della camiceria oggi non è poi così semplice, l’unica scelta che si può fare istintivamente (forse) è la fantasia o il colore, dal momento che basta un colpo d’occhio per capire se piace o meno.

Anche in questo caso però non limitatevi a vedere la camicia chiusa davanti agli occhi, ma apritela e appoggiatevela sul busto davanti allo specchio: l’effetto è decisamente diverso.

Le camicie si distinguono essenzialmente per il taglio del busto e per il colletto, oltre che per i polsini, per bottoni, tasche e asole.

I tagli delle camicie: i modelli fit

La camicia regular fit a maniche lunghe è un classico, forse più da uomo che da donna, ma non esclusivo.

È raffinata e intramontabile e può essere il capo adatto per cerimonie o per chi lavora in ufficio.

Può avere collo francese o inglese, da portare con la cravatta o senza.

Sono perfette in versione classica con un completo maschile o con un tubino per la donna, ma anche in versione casual con un paio di jeans, lasciate cadere fuori o tenute strette nei pantaloni con una bella cintura.

La camicia Slim Fit è un modello che si adatta un pizzico di più al corpo, ma senza fasciarlo.

Sono perfette sia per far risaltare il petto maschile, che per adagiarsi sulle curve femminili.

Sono una perfetta via di mezzo per una mise più casual, ma non sportiva.

Un’alternativa ideale per chi non riesce proprio a vedersi con un modello regular classico e sottolinea nello specifico il punto vita.

I modelli di camicia extra-slim di solito contengono una percentuale di fibra elastica nel tessuto, il che permette alla camicia di essere più aderente al busto.

Questo genere si adatta a fisici medio asciutti, altrimenti tende a sottolineare i punti critici.

Quale colletto della camicia scegliere

Il colletto è l’elemento che determina personalità e stile.

Nello specifico di norma si distingue tra tre tipologie di colletti:

  1. Il collo italiano: ha un’apertura larga e le punte chiuse.
    É una tipologia molto classica, ideale per portare la cravatta.
  2. Il colletto francese: ha un’apertura più larga e le punte aperte che tendono all’esterno.
    Ideale per le occasioni formali e può ospitare nodi di cravatta anche particolari e importanti, o un elegante foulard.
  3. Il colletto button down: ha i bottoncini sulle punte.
    Questo genere di colletto è più informale e casual rispetto ai modelli precedenti e può essere portato anche aperto.

Un altra tipologia molto in voga di recente sono i modelli con il collo alla coreana, cioè senza colletto: uno stile originale e diverso per cambiare.

Tu di solito che tipo di camicie acquisti? Hai già individuato il modello più adatto alla tua fisicità?

Sara Daniele
Seguimi

Sara Daniele

Travel, Fashion & Lifestyle Blogger, Event Manager, Community Manager at Emotionally di Sara Daniele
Sara Daniele, blogger, community manager, content&digital marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.
Sara Daniele
Seguimi
Non andare via. Lasciami un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.