Cosa vedere a Bruges in Belgio: la magia del ricordo

Cosa vedere a Bruges

Bruges è una delle città più incantevoli del Belgio, con un centro storico patrimonio dell’UNESCO. Una città da favola, assolutamente da scoprire. 

Quando ho deciso di scrivere un articolo dedicato a cosa vedere a Bruges ho ripensato agli anni delle scuole superiori.

In quel periodo ho viaggiato tantissimo, perché la mia insegnante di italiano credeva fermamente che si imparassero più cose in giro per il mondo che seduti nei banchi di scuola.

Grazie a lei, ho avuto l’opportunità di vivere grandi città europee, così come piccoli borghi inesplorati.

Lei amava viaggiare, amava insegnare, amava la vita e amava scovare paesini in terre straniere, dove i suoi alunni potessero andare oltre le mete turistiche e confrontarsi con la realtà quotidiana di altre culture.

È  stata lei a coltivare in me il seme dell’amore per i viaggi piantato dai miei genitori.

È lei che mi è venuta in mente quando ho visto qualche giorno le foto di Bruges della mia amica Dalila, perché era stata lei a farmi conoscere questo paesino del Belgio.

La magia del ricordo mi ha riportato in quelle stradine da fiaba che lei mi aveva fatto conoscere, e dove ad un tratto in Grote Markt (l’antica piazza mercato) si fermò e ci disse:

“Non dovete mai smettere di meravigliarvi”.

Ed è a lei, la professoressa Albamonte, che un male incurabile portò via dopo l’esame di maturità, che dedico questo post su cosa vedere a Bruges.

Come arrivare a Bruges

L’aeroporto internazionale di Bruxelles ha voli diretti da e per l’Italia. Una volta arrivato lì potrai prendere un treno che ti porterà alla stazione centrale di Bruges.

Il centro città dista circa 2km. Credo che un’ottima soluzione sia prendere un’auto a noleggio, così da poter ammirare anche la splendida campagna belga circostante.

Cosa vedere a Bruges

cosa vedere a Bruges

Bruges è il centro più famoso delle Fiandre Occidentali, ed è un’incantevole cittadina medievale.

Passeggiare su piccoli canali, concederti tutti i piaceri della tavola in uno dei numerosi ristoranti gastronomici, respirare l’atmosfera romantica che avvolge il centro storico della città di Bruges, renderà ancora più poetico ed intenso il tuo viaggio.

Non ci sarebbe da stupirsi se, passeggiando per le sue stradine medievali, si incontrassero dame e cavalieri.

Di certo potresti iniziare ad ammirarla godendo di un giro in carrozza, comodamente avvolto da un’aurea fiabesca.

Ok non perdiamoci in altre chiacchiere.

Ecco i miei consigli su cosa vedere a Bruges.

Cosa vedere a Bruges: giro in carrozza

Come ti dicevo, una delle cose assolutamente da non perdere è il giro in carrozza per il centro storico della città.

Cocchieri con cappellino di paglia ti condurranno alla scoperta di scorci incantevoli, al ritmo del battito degli zoccoli dei cavalli che trainano le carrozze.

Il fascino del giro ti conquisterà, e ti sarà anche utile per iniziare a conoscere la città e ad orientarti.

Esiste ancora la Bruges City Card?

Quando visitai la città, con la Bruges City Card avevi diritto ad una guida cartacea di 152 pagine in inglese, francese, olandese, spagnolo e tedesco, alla visita gratuita dei musei, allo sconto del 50% sul biglietto di 3 giorni per autobus e tram della linea regionale De Lijn.

Offriva anche tutta un’altra serie di vantaggi, offerte e sconti, ma purtroppo (non ho ben capito perché) è stata ritirata dalla circolazione il 1° gennaio del 2017.

Ti consiglio comunque di recarti presso gli Uffici di informazione turistica della città, perché magari sapranno darti delle valide alternative.

cosa vedere a Bruges

Cosa vedere a Bruges: 10 imperdibili luoghi da visitare

Anche se ti sembrerà una piccola cittadina uscita da una fiaba, Bruges ha diverse attrazioni da visitare.

Nella mia top 10 di cosa vedere a Bruges, queste non potevano mancare.

#1. Grote Markt

L’antica e affascinante piazza mercato, una delle più belle al mondo, dominata dalla Belfort, la Torre Civica, con i suoi 83 metri di altezza, sulla quale si può salire ad ammirare il panorama mozzafiato su Bruges e dintorni.

#2. Rozenhoedkaai

Rozenhoedkaai collega la Torre Civica con i canali ed è diventato uno dei luoghi più fotografati di Bruges.

Perché?

Un giro in battello ti consentirà di scoprirlo, e ti assicuro che la città, vista dall’acqua, diventa ancora più ammaliante e romantica.

#3. Burg

È il cuore pulsante della città, che da oltre 600 anni viene amministrata dal municipio risalente al XIV secolo, uno dei più antichi dei Paesi Bassi.

La piazza comprende anche la Libertà di Bruges, l’ex cancelleria civile e la Basilica del Sacro Sangue.

#4. Quartiere della Hansa

Dal XIII al XV secolo Bruges è stata lo snodo commerciale dell’intera Europa nordoccidentale.

La Hansa era l’associazione di origine medievale fra corporazioni o città mercantili tedesche.

I commercianti spagnoli si insediarono allo Spaanse Loskaai e alla Spanjaardstraat, mentre quelli tedeschi, alla Oosterlingenplein.

La bellezza di questo luogo ti incanterà: le case dei mercanti sono ancora pervase dell’antica suggestiva atmosfera mercantile.

#5. Museo Groeninge e Ospedale di San Giovanni

Dal 1400, le belle arti padroneggiavano in città e nomi famosi quali Jan van Eyck e Hans Memling si stabilirono in città.

Oggi è possibile ammirare le creazioni dei noti primitivi fiamminghi nel Museo Groeninge e nell’Ospedale di San Giovanni, per trovarsi faccia a faccia con la bellezza senza tempo dei dipinti realizzati a Bruges secoli fa.

#6. Chiesa di Nostra Signora

La Chiesa di Nostra Signora domina con il suo campanile in mattoni alto ben 115,5 metri, ed è la seconda torre in mattoni più alta al mondo.

All’interno, non potrai non emozionarti ammirando la stupenda Madonna con Bambino in marmo bianco di Michelangelo che saprà toccarti il cuore.

#7. Beghinaggio

Alcuni luoghi ti lasceranno senza parole e uno di questi è il Beghinaggio.

Era dimora di una comune di beghine, donne laiche emancipate che conducevano una vita casta e pia.

Oggi è una vera oasi di pace, con l’imponente cortile interno, con i suoi alberi dalle radici aggrovigliate e le facciate dipinte di bianco.

Il surreale silenzio saprà affascinarti come poche cose al mondo.

Se sei stato ad Amsterdam ti ricorderà sicuramente il Begijnhof, di cui ti ho parlato anche nel mio itinerario ad Amsterdam.

#8. Minnewater

È un piccolo laghetto rettangolare abitato da una colonia di cigni.

Denominato “Lago dell’amore” è il luogo romantico per eccellenza a Bruges.

Dal ponte Minnewaterbrug, costruito nel 1720, si gode di una vista meravigliosa su uno dei luoghi più idilliaci della città.

#9. Concertgebouw

L’imponente struttura, tempio della cultura, su ‘t Zand conferisce alla piazza dinamismo e modernità.

Il centro internazionale per la musica e le arti è anche noto in tutto il mondo per la sua straordinaria acustica.

#10. Ospizi di Carità

In questi complessi medievali avrai l’impressione di trovarti in un villaggio separato, ma allo stesso tempo circondato, dalla città.

Creati secoli fa in base al principio cristiano della carità, gli Ospizi di Carità oggi costituiscono una vera oasi di pace, con i loro giardini pittoreschi.

cosa vedere a Bruges

Cosa vedere a Bruges: 5 luoghi romantici da non perdere

Ti ho già detto del Minnewaterpark come luogo romantico da visitare, ma Bruges ne ha tanti altri.

Secondo me è una delle città più romantiche, dopo la tanto rinomata Parigi.

Ecco altri 5 romantici luoghi da non perdere:

#1. Bonifaciusburg

Il paesaggio pittoresco del Ponte Bonifacio e l’irresistibile legame tra storia e romanticismo ti sedurrà e lascerà senza fiato.

È possibile vedere passare le imbarcazioni turistiche e ammirare gli incantevoli canali sovrastati da piccole case a traliccio.

Guardandoti intorno, e alzando gli occhi verso il campanile della chiesa di Notre Dame, potrai sperimentare quanto sia affascinante questo luogo di culto.

#2. Koningin Astridpark

Il Parco della Regina Astrid è custodito da alberi che lo circondano, nascondendo questo scrigno verde.

Il piccolo laghetto con la fontana e il bellissimo gazebo sono il luogo ideale per una romantica pausa con il tuo partner.

#3. Huidenvettersplein

È una piazza certamente molto più piccola del Markt e del Burg situati non lontano, ma è circondata da ristoranti è arricchita dalla presenza di artisti.

Non si può sfuggire all’atmosfera romantica, accogliente e intima che vi regna.

#4. Vesten

Vesten è il polmone verde che circonda le antiche mura della città di Bruges.

Qui scoprirai il fascino della bellezza di quattro mulini a vento e dei resti delle porte della città risalenti al Medioevo.

Una passeggiata lungo le mura della città ti darà l’occasione per decantare con calma tutte le impressioni di Bruges.

#5. Gruuthuse

Lo stupendo cortile interno del palazzo Gruuthuse, lungo i canali, è una meraviglia.

Il palazzo maestro del 15° secolo attira l’attenzione all’ombra della chiesa di Notre Dame.

Divertiti a scoprire i piccoli angoli sorprendenti del cortile interno.

Cosa vedere a Bruges: il Choco Story Museo del cioccolato ed il Birrificio De Halve Maan

Ultimo consiglio di viaggio, ma non per questo meno importante, è quello di visitare il Museo del Cioccolato ed il Birrificio De Halve Maan.

Il Museo ti condurrà nella storia del cacao e del cioccolato, dai Maya ai conquistatori spagnoli fino alle odierne golosità e ti permetterà di gustare i cioccolatini preparati al momento.

Il Birrificio artigianale, invece, è un’azienda familiare con una tradizione di sei generazioni di mastri birrai dal 1856.

Qui viene prodotta la birra tipica di Bruges, la Brugse Zot: una birra forte a elevata fermentazione a base di malto, luppolo e lievito speciale.

Vengono organizzate visite guidate, al termine delle quali potrai gustare una chiara Brugse Zot.

#LaMagiaDelRicordo nell’affascinante Bruges

Fare questo viaggio nei ricordi mi ha permesso di rivivere tutte le emozioni provate all’epoca e di pensare, perché no, di ritornarci presto.

Ho molte foto di quel viaggio e credo che le stamperò a breve, perché gli album fotografici sono custodi dei nostri attimi di vita e sono capaci di farci assaporare la magia del ricordo.

Allora sei pronto per prenotare il tuo viaggio a Bruges e a fare tantissime foto che ti emozioneranno riguardandole?

Sara Daniele
Seguimi

Sara Daniele

Travel, Fashion & Lifestyle Blogger, Event Manager, Community Manager at Emotionally di Sara Daniele
Sara Daniele, blogger, community manager, content&digital marketer. Laureata in Lingue e Letterature Straniere. Napoletana di origine e di indole, ho vissuto per due mesi a Londra e una parte del mio cuore è rimasta lì. Mi sento cittadina del mondo, ma l'odore del caffè mi riporta sempre a casa. Ho trovato la mia dimensione nel blogging e nei social media, perché uniscono le tre cose che più mi piacciono: le parole, le connessioni umane e la comunicazione.
Sara Daniele
Seguimi
Non andare via. Lasciami un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.